CORONAL HOLE IN DIREZIONE FRONTE TERRA

Oltre a una bella eruzione di filamento e una Coronal Hole fronte Terra, che permetterà al vento solare di investirci nei prossimi giorni, poco da segnalare sul fronte dell’attività solare che è rimasta a livelli bassi nelle ultime 30 ore.

L’attività dovrebbe rimanere bassa anche nelle prossime ore, con la possibilità di Flare di classe M (R1-R2 (Minor – Moderato)) e basse possibilità di Flare di classe X – classe (R3 (Strong)).

Sulla fotosfera solare abbiamo la presenza di un Coronal Hole direttamente fronte Terra, con vento solare che viaggia liberamente verso la Terra.
Ci vorranno un paio di giorni per intersecare l’orbita terrestre.

Immagine ripresa da SDO/AIA 171 – 193 – 211 dove è ben visibile il Coronal Hole e le linee di campo magnetico del sole
may 13 2014 - sdo - coronal hole facing earth bg

La velocità del vento solare è in declino e da circa 460 km/s è sceso fino a 350 km/s, mentre i livelli nominali dovrebbero continuare per il resto della giornata.

Alle alte latitudini si potranno osservare splendide aurore.

ENZO
SOLAR ACTIVITY