CINQUE SISTEMI TROPICALI IN VIA DI SVILUPPO NEL CENTRO DEL PACIFICO ORIENTALE.

Un treno di aree di bassa pressione tropicale si stanno attualmente estendendosi dall’Oceano Pacifico orientale al Pacifico centrale. Le cinque basse pressioni tropicali comprendono i resti della tempesta tropicale “Genevieve” e il recente sviluppo della tempesta tropicale “Iselle”.

Il Satellite della NOAA nella zona dov’è presente GOES-Ovest, ha catturato una splendida immagine del Pacifico il 1° agosto 2014 alle ore 12:00 UTC, mostrando i resti del ciclone post-tropicale di Genevieve tra gli altri tre sistemi. L’immagine a Est mostra il treno delle tempeste con una ben sviluppata “Iselle” verso la fine di questi sistemi perturbati.

genevieve-goes-8-1-14

SISTEMA 91C

L’area di bassa pressione tropicale più occidentale si trova ad ovest dei resti di Genevieve. Quella bassa pressione è stata designata come sistema 91C. Alle 06:00 UTC, al centro del Sistema 91C è situato nella zona vicino ai 12.0 di latitudine nord e 167.3 di longitudine ovest, a circa 1.370 km (850 miglia) a sud- ovest di Honolulu, nelle Hawaii. Il sistema 91C ha una bassa probabilità di svilupparsi in una depressione tropicale nei prossimi due giorni.

I RESTI DI GENEVIEVE

Alle 00:00 UTC del 1° agosto, il centro di bassa pressione residuo di Genevieve era situato a circa 800 km (500 miglia) a sud-sud-est di Hilo, nelle Hawaii. CPHC ha osservato le condizioni atmosferiche che sono soltanto marginalmente favorevoli ad una sua ripresa nei prossimi giorni con il suo movimento verso ovest vicino ai 16 km/h (10 mph).

SISTEMA 96E

Proseguendo verso est, troviamo il Sistema 96E che segue i resti di Genevieve. Il sistema 96E è un’altra area di bassa pressione che si sta sviluppando ma con probabilità minime che diventi una depressione tropicale. Il CPHC da al Sistema 96E una probabilità del 10% di sviluppo nei prossimi due giorni. Si trova nel Pacifico orientale, a circa 2050 km (1275 miglia) a est-sud-est della Big Island delle Hawaii. Le immagini satellitari mostrano che la bassa pressione sta producendo una bassa attività temporalesca. Il CPHC ha notato che i venti di livello superiore non sono attualmente favorevoli al suo possibile sviluppo, ma potrebbe diventare leggermente più favorevole in pochi giorni, mentre la bassa pressione si muove verso ovest a circa 16 km/h (10 mph).

LA TEMPESTA TROPICALE “ISELLE”

Dietro al Sistema 96E si è sviluppata la tempesta tropicale “Iselle”. Iselle si trova a est-nord-est del Sistema 96E. La tempesta tropicale Iselle è nata il 31 luglio alle ore 21:00 UTC. Il 1° agosto, i venti sostenuti massimi di Iselle avevano già raggiunto i 95 km/h (60 mph). Alle 09:00 UTC il centro della tempesta tropicale “Iselle” era situata nei pressi della latitudine nord a 13,5 di longitudine e 124.6 latitudine ovest. Iselle è centrato a circa 1870 km (1160 miglia) ad ovest-sud-ovest della punta meridionale nella Baja della California, in Messico.

QUINTA AREA DI BASSA PRESSIONE

La quinta area di bassa pressione tropicale si trova a est-sud-est di Iselle. Quella zona è un’onda tropicale che sta producendo rovesci e temporali disorganizzati. Tale onda si trova a diverse centinaia di miglia a sud-sud-ovest di Manzanillo, in Messico. Il National Hurricane Center ha rilevato che le condizioni ambientali sono favorevoli per lo sviluppo graduale di questo sistema nel corso dei prossimi giorni, mentre si muove verso ovest a 16 km/h (10 mph). Il NHC dà una bassa probabilità, del 30%, di diventare una depressione tropicale nei prossimi due giorni.

genevieve-goes-7-31-14_copy_0

Fonte: NASA Goddard
http://www.nasa.gov/content/goddard/genevieve-eastern-pacific-ocean/#.U9ynEGPq4yp

ENZO
ATTIVITA’ SOLARE

 

  • ..il calore residuo globale rimasto tutto lì in gran parte .. ciò che resta del precedente GW solare, sta producendo un Niño fra il debole e il moderato .. Nord Atlantico altra storia .. molto raffreddato da stazionamento VP artico che tutt ora prosegue .. potrebbe essere un inverno iniziato in anticipo con questa fresca e piovosa estate .. ho letto che anche la Russia Centro Occidentale presenta elevate anomalie termiche negative .. qualcosa potrebbe arrivare anche da lì .. non credo che avremo un altro inverno mite .. 🙂

     
  • so caxx*

     
  • infatti nella fascia tropicale il pacifico e’ l oceano piu’ caldo , l atlantico il piu’ freddo

     
  • Es el Niño ? 🙂

     
    • Si! Questa immagine è splendida per la sua didatticità che mostra. Guardate il Nino seppur tra il debole e il moderato in quella zona del Pacifico come sforna cluster perturbati dati dalla forte convettività tra lo scontro di tipologie di aria completamente opposte date dalla convergenza degli alisei. Elevandosi poi alle alte quote queste masse pazzesche di aria calda provocano imponenti tempeste tropicali. 😉 Enzo

       
    • mi piace …siete bravi ..concreti in tema . Grazie !