Ciclo di attività solare corrente del sole è più debole in un secolo

By Mike Muro, | 11 dic 2013 18:50 ET

9 Agosto 2011 eruzione solare nella gamma ultravioletta

Questo ancora da un video preso da Solar Dynamics Observatory della NASA mostra il flare solare 8 agosto 2011 come appariva nella gamma ultravioletta dello spettro luminoso. La fiammata registrata come una tempesta solare di classe X6.9, il più grande del Ciclo Solare 24.
Credit: NASA / SDO / GSFC

SAN FRANCISCO – attuale ciclo di spazio-tempo del sole è il più anemico in 100 anni, dicono gli scienziati.La nostra stella è ora al ” massimo solare “, la fase di picco del suo ciclo di attività di 11 anni. Ma questa max solare è debole, e il ciclo corrente globale, noto come ciclo solare 24, evoca paragoni al famoso debole ciclo solare 14, nel 1900, hanno detto i ricercatori.

“Nessuno di noi ha mai visto in vita un ciclo così debole. Così impareremo qualcosa”, Leif Svalgaard della Stanford University ha detto ai giornalisti qui oggi (11 dicembre), in occasione della riunione annuale della American Geophysical Union. [ Solar Max: Incredibile Sun tempesta Foto del 2013 ]

L’apprendimento è già iniziata. Ad esempio, gli scienziati pensano di sapere il motivo per cui le tempeste solari che sono scoppiati durante il Ciclo Solare 24 hanno causato relativamente pochi problemi qui sulla Terra.

Il sole spesso fa saltare enormi nubi di particelle surriscaldata nello spazio, in esplosioni note come espulsioni di massa coronale (CME). CME potente che ha colpito la Terra esattamente possono scatenare tempeste geomagnetiche, che a loro volta possono disturbare le comunicazioni radio, segnali GPS e le reti elettriche.

Ma tali effetti si sono osservati raramente durante ciclo solare 24, anche se il numero totale di CME non ha lasciati molto, se non del tutto. La spiegazione, i ricercatori detto, risiede nella pressione ridotta attualmente presente nel eliosfera, l’enorme bolla di particelle cariche e campi magnetici che il sole si gonfia intorno a sé.

Questa pressione bassa ha permesso CME di espandere notevolmente come da crociera nello spazio, ha detto Nat Gopalswamy del NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland, infatti, Ciclo Solare 24 CME sono, in media, il 38 per cento più grande di quelli misurati durante l’ultimo ciclo – la differenza con conseguenze reali per la gente qui sulla Terra.

“Quando i CME espandono più, il campo magnetico all’interno del CME ha minore resistenza”, ha detto Gopalswamy. “Così quando si hanno i campi magnetici più bassa resistenza, poi causare tempeste geomagnetiche più mite.”

Gli scienziati pensano anche di sapere perché relativamente poche particelle super-veloce solari energetiche, o SEPS, sono stati misurati nel quartiere della Terra durante il ciclo attuale, che ha avuto inizio nei primi mesi del 2008. Ha a che fare con un campo magnetico interplanetario indebolita, un’altra caratteristica del ciclo solare 24, dicono.

Grandi eventi settembre, che possono costituire un pericolo per gli astronauti in orbita terrestre, sono creati dalle onde d’urto guidati da CME. Ma meno di queste particelle sono sempre accelerati da tali shock in questi giorni, ha detto Joe Giacalone della University of Arizona.

“Quando il campo magnetico è più debole, le particelle non sono intrappolati vicino alla scossa nel modo più efficace”, ha detto Giacalone. “Stanno andando molto più a monte ea valle dell’onda d’urto, e ci vuole molto più tempo per loro di arrivare a energie molto alte.”

La forza o debolezza di un ciclo solare sembra essere guidata dalla intensità del campo magnetico polare del sole durante il ciclo precedente. Il campo polare è pensato per alimentare le macchie solari – macchie scure e relativamente fresche sul sole, che sono la fonte di CME e brillamenti solari – che arrivano durante il ciclo successivo, Gopalswamy detto.

Il campo polare era debole nel ciclo solare 23, per cui i ricercatori hanno sospettato che il ciclo solare 24 sarebbe deludente. Previsioni sul Ciclo Solare 25 dovrebbero iniziare a venire in due o tre anni, quando il campo polare riappare, Svalgaard detto.

Segui Mike parete su Twitter @ michaeldwall e Google+ . Seguici su @ Spacedotcom , Facebook o Google+ . Originariamente pubblicato su SPACE.com.

Articolo Tradotto da Google, Fonte Originale: http://www.space.com/23934-weak-solar-cycle-space-weather.html