CAMPO MAGNETICO SOLARE AL COLLASSO!

Come anticipato molto tempo fa, soltanto da noi di Solar Activity, siamo giunti cari lettori, al momento tanto atteso quanto preoccupante! Siamo giunti al momento decisivo… all’ingresso del tunnel che credo difficilmente ne usciremo facilmente.

Infatti dall’ultimo aggiornamento uscito poco fa del WSO, Polar Field, sui dati raccolti dal prestigioso osservatorio di Wilcox, Solar Observatory della Stanford, i nuovi dati del campo magnetico solare sono davvero sconvolgenti. Mai la fisica solare di tutti i tempi aveva assistito ad una situazione del genere, e cioè, che dopo aver assistito all’inversione dei due emisferi, prima quello nord nel giugno 2012, poi quello sud nel giugno 2013, ora l’emisfero nord ha praticamente terminato la sua corsa inversa presentandosi con l’aggiornamento del 13 marzo 2014 sulla zona neutra… sulla zona dello zero!!

Quello che sta accadendo inizia seriamente a preoccupare tutta la comunità astrofisica mondiale, perchè potrebbe portare, se non è già avvenuto al collasso magnetico del sole.

I dati usciti poco fa riferiti al 13 marzo 2014:

2014:03:13_21h:07m:13s    -8N   -6S   -1Avg   20nhz filt:    0Nf  -16Sf    8Avgf

Come possiamo notare dai dati sulla destra, l’emisfero nord (Nf), scende a 0, ormai vicinissimo alla controinversione, se non lo ha già fatto in questi giorni! Mentre l’emisfero sud (Sf) rimane stabile a -16, quindi anche l’emisfero sud, nonostante il massimo solare rimane in stallo!

Ancora un’altra retrogressione anche per quanto riguarda il Global Field (Avgf), cioè il valore mediato dei 2 emisferi che scende di un punto portandosi a 8Avgf.

1904007_10203728150472926_8177853928469488066_n

Come vi abbiamo ripetuto molte volte in questi mesi, ora più che mai il momento è davvero delicatissimo! Se avverrà la controinversione, dell’emisfero nord, come ormai sembra probabile, questo come detto pocanzi, sarebbe un evento senza precedenti nella storia contemporanea della fisica solare, rimettendo in discussione addirittura il ciclo 24 con un possibile aborto del ciclo. Questo sarebbe il preludio ad un minimo molto profondo (DEEP MINIMUM), per ingresso di una fase monopolare della stella che porterebbe ad un’insistente asimmetria dei 2 emisferi, con probabile profondo minimo solare in stile Maunder. Questa possibile dinamica, avvalorerebbe la teoria degli scienziati russi sulla possibilità di “REVERSIONE POLARE INCOMPLETA” che da studi accademici, avvenne nel Maunder’s Minimum.

Attendiamo i prossimi aggiornamenti per potervi dare maggiori ragguagli.

Viviamo in tempi interessanti….  😉

ENZO
SOLAR ACTIVITY

 

  • Luca Orlando

    La controinversione è totalmente avvenuta ed il valore aggiornato è questo: 2014:04:22_21h:07m:13s -3N -10S 3Avg 20nhz filt: -3Nf -14Sf 6Avgf

    Il Collasso potrebbe già essere realtà se non reinverte entro fine anno 2014..

    http://wso.stanford.edu/Polar.html#latest

     
  • Si grazie

     
  • Fabrizio

    I dati in rosso sono errati nei valori Sf ed Avgf, quelli giusti sono riportati qui sotto:
    2014:03:13_21h:07m:13s -8N -6S -1Avg 20nhz filt: -0Nf -15Sf 7Avgf
    2014:03:23_21h:07m:13s -9N -6S -2Avg 20nhz filt: -1Nf -15Sf 7Avgf
    2014:04:02_21h:07m:13s -4N -8S 2Avg 20nhz filt: -1Nf -15Sf 7Avgf

     
    • I dati non sono sbagliati Fabrizio, ma sono suscettibili di modifica a ogni aggiornamento. Nell’aggiornamento del 13 marzo in quella giornata erano i dati riportati nell’articolo, oggi sono cambiati. Queste correzioni sono naturali e come detto modificabili dall’ente di rilevamento.

       
  • Scusate,volevo fare una domanda: prima di chiedersi quali saranno gli effetti sulla terra,perche’ non si chiarisce cosa accadra’(almeno in linea di massima) sul sole? Vengo al punto : la nostra stella e’ tenuta insieme dalle forze gravitazionali,se il campo magnetico collassa,si potrebbe avere anche per un istante una diminuzione di tali forze? Ed un aumento del volume solare?

     
    • Le forze gravitazionali non c’entrano nulla con il collasso magnetico del sole. O almeno, non in questo frangente. Per collasso magnetico si intende uno disgregamento del campo magnetico solare, che avviene solitamente nell’inversione magnetica nel massimo del ciclo. Una volta avvenuta l’inversione, nei cicli normali il campo magnetico si riorganizza e lentamente di dispone in posizione ai rispettivi poli geografici. Ecco è qui che la stella attraversa il suo momento più delicato, infatti se il ciclo è debole, la difficolta del campo magnetico a riorganizzarsi è molto alta, quindi potrebbe accadere che non riesce a disporsi ai poli geografici come sta avvenendo in questo momento. Spero di essere stato esaustivo.

       
  • Walter

    Salve a tutti, sono un vostro nuovo interessatissimo lettore e innanzitutto faccio a voi i complimenti per la passione e l’accuratezza con cui trattate questi argomenti ; solo una domanda circa la “temutissima” paventata controversione: entro quanto tempo si potrà sapere con esattezza se questa avverrà ? E dopo si può sapere in linea di principio cosa potrà avvenire di riflesso sulla terra ; ho letto di aumento attività sismica e abbassamento delle temperature , ma tutto ciò potrebbe accadere nel giro di qualche decennio o anche molto prima? Grazie a tutti per le eventuali risposte .

     
    • Ciao Walter intanto scusa il ritardo per la risposta ma in questo periodo il tempo per me è davvero tiranno, poi ti ringrazio a nome di tutto lo staff per i complimenti.
      Per quanto riguarda la controinversione, questa è già avvenuta per quanto riguarda l’emisfero nord del sole, mentre non per l’emisfero sud e neppure per il campo magnetico complessivo, ma siamo entrati ormai in un momento delicatissimo del ciclo. Infatti lentamente anche il campo magnetico complessivo solare indietreggia. Questo non sappiamo con precisione cosa potrà comportare in futuro, perchè mai osservato in precedenza dalla strumentazione, ma possiamo fare delle ipotesi avanzate dalla scuola russa, che come saprai non ha nulla da invidiare alla scuola occidentale.
      Le possibili cause sono di un blocco del ciclo 24, preludio ad un minimo molto profondo (DEEP MINIMUM), per ingresso di una fase monopolare della stella che porterebbe ad un’insistente asimmetria dei 2 emisferi, con probabile profondo minimo solare in stile Maunder. Questa possibile dinamica, avvalorerebbe la teoria degli scienziati russi sulla possibilità di “REVERSIONE POLARE INCOMPLETA” che da studi accademici, avvenne nel Maunder’s Minimum.

       
  • diego
  • Scusate, ma state dicendo che il collasso magnetico del sole provocherà l’inversione della rotazione della Terra?

     
    • Attività Solare

      NO!
      Si parla sempre e solo di Sole!

       
  • Scusate l’ ignoranza ma è stato chiaro a chiunque che questo appena trascorso sia stato un inverno estremamente caldo con picchi di freddo rarissimi e temperature sopra la media ovunque, tantochè gli impianti sciistici hanno sofferto quasi tutti. Inoltre ogni qual sporadica volta l’ attività di geo ingegneria militare lasciava scoperte giornate di sole, il calore dell’ attività solare sulla opelle era tangibile. Come ve lo siete spiegato? Grazie intanto.

     
    • Attività Solare

      Non ho idea di dove tu viva… ma a me risulta un quadro globale molto diverso da quello che descrivi.
      Sulle alpi si è avuto un innevamento ben superiore alla media. Negli USA si è sfiorata l’apocalisse e in altre zone del mondo non è stato particolaremnte diverso dagli altri degli ultimi anni.
      L’unica zona dove si sono avute temperature non fredde (ma comunque più o meno in media), è stata la zona dell’europa sud-occidentale, mentre sulle isole britanniche è stata registrata una piovosità eccezionale!

      Riguardo alla geo-ingegneria… tendo a crederci poco in quanto per come la vedo io è la classica scusa messa li’ per far abboccare le persone che preferiscono camminare ad occhi chiusi e ignorare quanto gli viene detto e spiegato.
      Infatti sono almeno 2 anni che si continua a spiegare incessantemente che il periodo climatico che stiamo vivendo, definibile di TRANSIZIONE, comporta scambi meridiani molto elevati. Ovvero correnti d’aria calda che salgono dalle basse latitudini che si alternano a correnti d’aria fredda che scendono dalle zone polari. Movimenti d’aria che fino a qualche anno fa non si avevano. Questa tipologia di scambi meridiani è la causa di quella sensazione di caldo anomalo che descrivi tu sulla pelle nelle giornate di sole.

      Se poi volete credere alle favole… fate pure!

      BM

       
      • Carlo Bruni

        Be acolta, io vivo nelle marche e la percezine della temperatuta che ho avuto rientra pienamente nel quadro da te descritto, é vero, ma dire: ” riguardo la geoingegneria , tendo a crederci poco ” , mi dispiace ma é un approccio alla questione che di scientifico ha poco\nulla. Qui non si tratta di credere, non é mica questione di fede. A questo punto é a me che viene da dire non so dove tu viva, magari vivi in una citta e sei confuso dall’inquinamento, ma io che vivo in paese vedo strane linee ogni giorno espandersi a terra, linee a bassa quota che non ricalcano rotte aeree normali per il semplice fatto che sono disomogenee nella traiettoria ogni giorno e incostanti per giunta. É bastata una piccola ricerca per capire si trattasse di esperimenti militari. Dato che queste velature tossiche coprono il sole e la nostra percezione del suo magnetismo, credo sia saggio da parte tua non liquidare cosi la questione. Permettimi questo consiglio a te che sei saggio. Ciao.

         
    • Carlo, spesso percepiamo relativo caldo, umidità ed afa a causa della copertura chimica che impedisce la traspirazione creando appunto una “coperta” scaldante

       
      • Si lo penso anche io.

         
  • Deborah

    Scusate sono ignorante in materia, ma in protica che conseguenze avremo sulla terra? E’ plausibile realmente una era glaciale? Terremoti? cicloni? O cos’altro?
    Grazie
    Deborah

     
    • Attività Solare

      Le conseguenze saranno evidenti tra qualche anno.
      Sappiamo che quando l’attività solare è molto bassa, si ha un aumento evidente dell’attività geologica terrestre (terremoti ed eruzioni vulcaniche). Ma anche che il clima tende a raffreddarsi.
      Poi, normalmente, l’attività solare riparte e tutto torna nella “norma” cui siamo abituati.

      Ora che il campo magnetico solare rischia il collasso… quello che possiamo immaginare è che si avrà attività solare estremamente bassa per un periodo molto lungo di tempo… quantificabile in almeno 30 anni (forse anche di più). Pertanto è ipotizzabile che tra 5-10 anni le cose, su questo pianeta, possano peggiorare sensibilmente rispetto agli standard cui siamo abituati!

      BM

       
  • Addirittura ,prepariamoci .

     
  • Visti gli ultimi aggiornamenti potrebbe essere questione di mesi

     
  • Deo Kaufman Claudio Daniele Daniela Recondito Ma Non Troppo Walter

     
  • Prima di catastrofizzarsi é sempre bene aspettare … il sole in questo ciclo si sta divertendo un “mondo” a prendere in giro scienziati blasonati, che si impegnano in previsioni che poi puntualmente vengono smentite. Non ci sono elementi per fare previsioni bisogna solo osservare con attenzione qunato sta accadendo.. gli oceani sono surriscaldati nella peggiore delle ipotesi avremo qualche anno per renderci conto che le teorie del riscaldamento globale guidati dalle emissioni di gas serra non stanno in piedi.

     
  • Scusate la mia ignoranza sarà era glaciale ?

     
  • Mio dio che succederà .

     
  • ci dobbiamo aspettare delle catastrofi???

     
  • Sara Palmerini

    Buongiorno volevo cortesemente porre una domanda . Ho trovato interessante l’argomento e l’articolo . Ma purtroppo non riesco a reperire informazioni sugli autori degli articoli e di chi gestisce il sito . Volevo sapere , se non disturbo, se avete fatto studi in merito alla materia . In cosa siete laureati ? Lavorate presso qualche dipartimento ? Oppure i vostri settori sono altri e questo è un sito che raccoglie dati da altre fonti e voi rielaborate secondo vostre teorie ? Non è un attacco o una critica solo che mi farebbe piacere con chi mi vado ad approcciare leggendo articoli simili ! Attendo una vostra gentile risposta .

     
    • Attività Solare

      Ciao Sara,
      benvenuta sul nostro sito.

      Il blog e relativa pagina facebook è gestita da un gruppo di appassionati che da oltre 10 anni segue con maniacale costanza l’attività solare, gli studi scientifici internazionali e tutto ciò che riguarda questo affascinante argomento. E da altrettanti anni, grazie ai numerosi contatti con ricercatori e scienziati di varie parti del mondo, si sta facendo un’idea concreta su ciò che sono, sarebbero e dovrebbero essere, le conseguenze che l’attività solare genererebbe sul nostro pianeta e sulle attività umane.
      Facciamo questo con passione… senza alcuno scopo di lucro… convinti che sapere… conoscere… imparare a discernere la verità (derivante dall’analisi diretta dei dati) dalla propaganda a fini economici (l’esperto o presunto tale che in tv parla e spiega tutto e il contrario di tutto fregandosene delle evidenze)… sono di vitale importanza affinché sempre più persone possano affrontare il futuro che ci aspetta o almeno, decidere come tentare di farlo.
      Il nostro lavoro quindi si basa sui dati ufficiali. Letti in modo critico senza farsi abbindolare da falsi esperti che vogliono a tutti i costi portare la gente a credere solo ad alcune teorie lucrative che nulla hanno di scientifico. E lo facciamo cercando la continuità storica… che sempre più spesso dimostra che ciò che stiamo vivendo è un periodo assolutamente unico. Un periodo di transizione che deve farci riflettere in quanto noi, con la nostra complessa e delicatissima società, rischiamo di ignorare fin troppo facilmente. E quando sarà troppo tardi.. non si potrà tornare indietro!

      Bernardo

       
  • sulla terra

     
  • adesso occorre comprendere in quanto tempo saranno visibili gli effetti.

     
  • si sta verificando o si è già verificata probabilmente, quella che un anno fa era la più catastrofica delle previsioni… il ciclo poteva: progredire normalmente facendo quindi terminare questo seppur debolissimo ciclo, andare il stallo , oppure andare in collasso con il campo magnetico capace di tornare in dietro e controinvertire addirittura!… l’ultima possibilità è in via di totale compimento!!….giusto?! 😉

     
  • addio ciclo 25!!!……..

     
  • cioe’? si ferma la Terra?

     
  • Piccola scossa anche in Sicilia .

     
  • :((((

     
  • Ma stasera è freddo ,si cominciano già a sentire o è normale .

     
  • Scusate l’ignoranza, ma il ventilato riscaldamento globale? Una bufala o si sono verificati fatti che hanno modificato scientificamente questa ipotedi? Grazie.

     
  • Bravi ragazzi giustiza è fatta 🙂

     
  • E’ un momento storico per la scienza!

     
  • Terremoti? Un’ora fa il Piemonte ha tremato…..

     
  • ma è sicuro o che?

     
  • Ci siamo .. svolta epocale .. è di fondamentale importanza che le risorse energetiche globali, d ora in poi, vengano gestite dalla collettività dei cittadini e non siano lasciate in mano ad affaristi senza scrupolo o ad un élite di pochi soggetti .. altrimenti sarà un fenomeno catastrofico .. a gonfie vele verso forme di democrazia diretta !! ☆☆☆☆☆ ♡

     
  • ma secondo quale criterio al gore se preoccupa dell opinioni altrui

     
  • Al Gore, nasconditi sotto al letto insieme al tuo socio Onu Banki

     
  • Tutto secondo pronostico.
    Ciao
    Giorgio

     
  •  
  • Ed il “collasso magnetico del sole”, cosa potrebbe provocare, in soldoni?

     
    • compra parecchi maglioni….

       
    • Spiegati meglio.

       
    • Deep minimum… cioè ad un profondo minimo solare! Enzo

       
    • Ed un profondo minimo solare, in soldoni, in effetti, per noi, cosa vorrebbe significare?

       
    • Diminuzione della temperatura globale! Enzo

       
    • Uhm…

       
    • Aggiungo diminuzione termica molto forte (1-3°c in meno come minimo) con aumento di terremoti, vulcanismo ed eventi atmosferici estremi, sia caldi sia sopratutto freddi.

       
    • meglio di cosi?

       
    • miniglaciazione

       
      • diego

        Nel 2013 il “gioco” si era inceppato, così come si era bloccato il sole. Alla fine del 2013 ci sono stati dei botti di capodanno sul sole che non lasciano presagire una situazione stabile e lasciano presagire un fenomeno straordinario: la prova che la realtà non è quella che si è ripetuta finora. Tutto sta cambiando a ritmi accelerati, dimostrando che siamo nel bel mezzo di una straordinaria avventura, di fronte a novità impreviste. Il pilastro di qualsiasi potere – il sapere – frana miseramente di fronte a eventi che non hanno spiegazione “scientifica”.
        Giuliana Conforto

         
    • Il minimo di Maunder, generò in Europa, una piccola ” era glaciale”, la quale causò continue carestie e malattie che decimarono la popolazione. inoltre fiumi impotanti come il Tamigi e e Senna, avevano preso le sembianze di grandi autostrade ghiacciate.