22 ottobre 2014 - 17:05 pm Pubblicato da

xray

 

Begin Time: 2014 Oct 22 1405 UTC
Maximum Time: 2014 Oct 22 1406 UTC
End Time: 2014 Oct 22 1409 UTC
Duration: 4 minutes
Peak Flux: 200 sfu
Latest Penticton Noon Flux: 199 sfu

oct22_2014_x1.6

 

Flare è geoeffettivo, potrebbe cioè avere ripercussioni sulla geologia terrestre. Bisogna però vedere quali variazioni effettivamente produrrà sull’indice dei protoni.
Il precedente flare di classe X non produsse molto… staremo a vedere!

La regione ha altri flare nella giornata… esattamente un M2.7 e precedentemente un M8.7!

Vi terremo aggiornati
Attività Solare

 

Il seguente post potrebbe subire aggiornamenti!

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...
  • Al momento dobbiamo la palma del vincitore di questo ciclo 24 all’emisfero nord con un X- class flare 6.9 scaturito dalla AR 1263 il 9 agosto 2011. Enzo

  • Pensate che la potenza sprigionata da questo insulso X-class flare 1.6 non prende neppure posto nella classifica nei primi 50 flare più potenti dei cicli 23/24….. non ho detto di tutti i cicli catalogati, ma avete capito bene… ho detto soltanto i cicli 23/24! Quindi altra macchia ciofeca con pure tutto il ciclo 24! 🙂 Enzo

    • Effettivamente il picco di solar flux è stato solo 200. Direi abbastanza basso per un X flare.

  • E’ possibile misurare la componente magnetica tramite uno smartphone ….dove sono io misuro un valore da 40-50 microTesla 😀

  • si sta risvegliando?

  • Non avrei mai pensato di rivedere una macchia così tosta, in questo ciclo. Anche perché l’attività sembrava in deciso calo a ottobre

  • In molti mi chiedono come mai questi flares solari non producono effetti come avvenne negli anni passati.

    Perdonatemi l’esempio banale…

    – prendete un sistema per rilevare la velocità di un corpo (autovelox)
    – prendete una pistola, caricatela con una pallottola d’acciaio e sparate.
    – il vostro autovelox rivelerà una velocità X…
    – il bersaglio viene frantumato

    Ora…

    – prendete la pistola e caricatela con una “supposta” (si, proprio quella) e sparate
    – il vostro autovelox rivelerà una velocità X…
    – il bersaglio resta integro!

    Ecco!
    Motivo?

    L’attività magnetica del Sole è in declino da diverso tempo e il Ciclo 24 è molto più debole del precedente. Anche se tale debolezza comporta un’indebolimento del Campo Magnetico Terrestre, il crollo magnetico del Sole è di gran lunga più veloce.
    Risultato?
    Un flare geoeffettivo non produrrà, in queste condizioni, alcun effetto!

    E nel mentre… a causa di tale ridotta attività solare, il pianeta continua a raffreddarsi!

    BM

    • Non mi piace peggnente sto sole fiacco 🙁

    • Bernardo, non potevi spiegarlo in modo migliore ed esemplificativo per i nostri lettori! Ecco perchè non mi sono mai preoccupato di tutte le corbellerie che fino a poco tempo fa si diceva in rete e non solo….. il sole è molto meno potente magneticamente parlando, e lo sarà sempre di più! 😉 Enzo

  • Grazie . Buon lavoro 🙂

  • mo basta…