Bárðarbunga: Magma più vicino alla superficie

bardarbunga_vatnajokull

Vulcano Bárðarbunga. Foto: Páll Stefánsson.

bardarbunga 1

Ghiacciaio sopra alla Caldera del Vulcano Bárðarbunga. Foto volcano.si.edu

I primi dati ricevuti dai nuovi sismografi messi sopra alla Caldera del Bárðarbunga Vulcano, che si trova sotto il Ghiacciaio Vatnajökull, la settimana scorsa, indica che il magma è molto più vicino alla superficie di quanto si pensasse.

I terremoti si verificano ad una profondità di soli tre chilometri (1,8 miglia), non 5-8 come gli scienziati avevano ipotizzato. “Il sistema di Camera Magmatica Bárðarbunga è molto più complicato di quanto pensassimo”, ha detto il professor geofisica Magnús Tumi Guðmundsson mbl.is .

I nuovi dati mostrano che il ghiaccio in cima alla Caldera Bárðarbunga, che sta affondando lentamente ma costantemente da quando l’eruzione in Holuhraun iniziata alla fine di agosto, è più sottile di quanto si pensasse.

La lava che sta eruttando in Holuhraun, a nord di Vatnajökull sta arrivando da almeno nove chilometri (5,5 miglia) sotto la superficie.

Fonte Web (Tradotta): http://icelandreview.com/news/2014/11/24/bardarbunga-magma-closer-surface

 

 

  • Se vuole fare un favore all’umanità, sarebbe meglio che si risvegliasse una volta che sarà estinta…Sono eventi che nessuno vorrebbe mai vedere… Andrea

     
  • a scanso di equivoci veramente io sto aspettando yellowstone 🙂

     
  • Davide il processo della subsidenza è dell’ordine di 10 metri al mese, considerata una montagna di ghiaccio di 700 metri, 5-6 anni per avere la vetta senza di esso. Poi può capitare qualsiasi cosa, ma al momento rimane un processo molto lungo… Andrea

     
  • Non in questo caso Roberto, il dyke spinge ancora troppo, e le scosse sono per lo svuotamento della camera magmatica, solo una volta che cessa la fissurale parte, vedasi Eyjafjallajokull 2010. Andrea

     
  • se la subsidenza del ghiacciaio è correlata come sembra alle eruzioni fissurali dell Holuhraun 30 km a nord (la valvola di sfogo) e quindi allo svuotamento della caldera del Bardarbunga, l ‘immensa calotta glaciale che la ricopre potrebbe precipitare dentro la caldera stessa ? In questo caso si produrrebbe un immensa nuvola di vapore acqueo ma senza inondazioni circostanti perché contenute dal cratere come diga naturale .. che effetto ha il vapore acqueo nell atmosfera? Grazie 🙂

     
  • Potrebbe Fare benissimo Fissurale+Caldera Eruptuion (VEI) 😉 Roberto

     
  • Fino a che c’è una valvola di sfogo a 30 km dalla caldera, la fissurale ormai cratere Holuhraun, non ci sarà la pressione per poter iniziare una eruzione nella caldera principale del Bardarbunga. Andrea

     
  • Effettivamente…oggi dopo quel 5.4 piu’ niente, l’eruzione continua alla stessa intensita’ e non si capisce quanto magma ci sia sotto la caldera.