BARDARBUNGA: ILLUSTRAZIONE DEI TRE POSSIBILI SCENARI DEL PERICOLOSO VULCANO

Ultimo aggiornamento oggi 10 Settembre 2014 ore 20:23

Il professor Magnús Tumi Guðmundsson presso l’Università in Islanda, ha diramato tre illustrazioni dei possibili scenari del vulcano Bárðarbunga. Le illustrazioni mostrano i possibili scenari di come la caldera del Bárðarbunga potrebbe cedere.

La prima possibilità, illustra lo scenario sperato, cioè quello in cui l’eruzione viene stoppata:

oskjusig_lagmark 2

La metà dei lavelli della caldera provocano terremoti, facendo si che l’eruzione dell’Holuraun si nutra del magma della camera del Bárðarbunga. Questo potrebbe improvvisamente fermare l’eruzione.

La seconda possibilità, mostra lo scenario di una lunga e duratura eruzione nella zona nell’Holuhraun:

oskjusig-gos_utanvid 3

La parte centrale della caldera continua a sprofondare portando ancora molti terremoti. L’eruzione nella zona dell’Holuraun si nutre con il magma presente nella camera magmatica nel Bárðarbunga, come sta facendo in questo momento. Se il centro della caldera continua a sprofondare, questo porterebbe ad una eruzione di lunga durata nella zona dell’Holuhraun.

La terza possibilità, mostra lo scenario in cui l’eruzione inizia nel vulcano Bárðarbunga:

oskjusig-gos_i_oskju 4

In questo ultimo scenario, la caldera continua a sprofondare, e inizia la massiccia fuoriuscita del magma verso il ghiaccio nella caldera del Bárðarbunga. Ciò porterebbe a delle distruttive inondazioni e alla forte fuoriuscita di cenere. Questo probabilmente potrebbe significare una fermata dell’eruzione nella fessura dell’Holuhraun, con il magma che fluirebbe dalla camera verso l’alto. Il terzo scenario probabilmente produrrebbe una grande quantità di ceneri nell’aria.

Fonte: Università Islanda

ENZO
ATTIVITA’ SOLARE

 

  • Enzo, io penso che quando ci sarà il collasso della Caldera del Bardarbunga Volcano, andrà sicuramente in miglialia di pezzi, che verranno scagliati a grandissima distanza e altezza, in poche parole, verrà polverizzata, insomma un eruzione di stile Krakatoiana 😉 Roberto

     
  • anche nella penisola del kamchatka ci sono 4 vulcani irrequieti

     
  • l’Islanda è stata relativamente tranquilla per un bel lungo tempo, questo potrebbe essere l’inizio di un periodo inquieto. Anche quando questa eruzione sarà terminata, ci sono altri vulcani che sono pronti ad eruttare nei prossimi anni, mi vengono in mente il Katla e l’Hekla ma anche l’Askja con lo sconvolgimento sismico che sta attraversando in questo periodo! Enzo.

     
  • .. articolo e illustrazioni molto chiare 🙂 .. speriamo di restare fra la prima e la seconda possibilità .. :-/

     
    • E’ quello che sperano un po’ tutti! Con una forte eruzione come nella terza possibilità, gli effetti a lungo termine potrebbero essere catastrofici, addirittura diventerebbe difficile vivere in quelle zone. Enzo

       
    • Enzo, io temo che succederà il 3° scenario … 😉 Roberto