ATTIVITA’ SOLARE NEI PROSSIMI GIORNI IN CALO!

Conclusa la fase attiva degli ultimi 15 giorni, che ha portato il solar flux e il SN per alcuni giorni oltre i 200, ma non l’attività solare complessiva che è rimasta estremamente bassa, con soltanto qualche mediocre flare di classe M, l’indice AP che al momento rimane molto basso mediato a 4.9 e con l’indice K rimasto sempre sotto i 3. Nei prossimi giorni l’attività solare verrà sostituita da un’altra fase molto meno attiva, che presumibilmente, osservando la mappa dello Stonyhurst Heliographic, andrà avanti fino al termine del mese di luglio.

Trend questo, da molto tempo ormai consolidato, con i vari mesi passati che ci danno un’indicazione di quello che potrebbe avvenire nelle prossime settimane, senza mai dimenticare il campo magnetico solare sempre molto debole.

latest_1024_HMIIC

jul13

Concludendo questo breve aggiornamento, possiamo dare uno sguardo in tempo reale agli indici solari più importanti:

Solar Flux 124
Indice A 5
Indice K 1
Indice AP mediato 4.9
Solar Wind 333.5
Raggi X B.4
Indice BZ +6.4

Al prossimo aggiornamento.

ENZO
ATTIVITA’ SOLARE

 

  • Enzo, Andrea, mi avete frainteso. Il nome AS come nome va bene. È la terminologia della “bassa attività solare” che è ingannevole. Qui di basso non c’è proprio niente. Il sole brucia e lo farà per 4 miliardi di anni almeno. C’è il campo magnetico in fase anomala/sconosciuta e quindi va giustamente analizzata. E fatelo come meglio credete, ci mancherebbe. Ovviamente non sono d’accordo sui “raggi”; quelli ci sono eccome, anzi ci stanno friggendo più di prima, ma per fotuna ci sono le nuvole…dovremmo ringraziarle, per assurdo. Ed è quello che peró succede qui: creare simpatia per le nuvole, una sorta di tifo per l’uggioso. Chissà perchè…

     
    • Guarda solarham cosa scrive nell’ aggiornamento quotidiano, che è da li che prendo spunto: Good morning. Attached is an updated look at the visible solar disk on Sunday. Solar activity remained at low levels during the past 24 hours. Andrea

       
  • Sembra proprio che si va verso lo spotless solare.Non succedeva da anni!

     
  • con questo forte calo possibili forti terremoti o eruzioni vulcaniche ?

     
  • ottimo un corno!!! qui non è il freddo che c’importa, ci si accende il fuoco e ci si riscalda, il problema è l’attività NUVOLOSA.

     
  • un piccolo appunto, carissimi. il detto “attività solare” è ingannevole. ciò che gli si addice, è invero un possibilissimo e più scientifico “anomalo comportamento del campo magnetico solare”. Lo so, è lungo. Se volete ci pensiamo e troviamo un acronimo. Limitandosi all’attività solare, qualche bigotto potrebbe ridursi a credere che sul sole sia finito l’idrogeno, e magari ci si possa avvicinare con lo shuttle per fare un selfie…

     
    • Lu Clem, da quando è partita la pagina di AS che vi diciamo che il sole è messo malissimo e che gli effetti massimi peggiori li vedremo nei prossimi decenni! In poco più di 2 anni che ci siamo presi più insulti noi che di quanti ne abbiano presi Cicciolina e Moana Pozzi messe insieme, e ancora ne prendiamo con l’aggiunta di essere additati per quel gruppo che non sa nulla di sole e di dinamiche che ne conseguono. Sinceramente i proclami non mi sono mai piaciuti, ma questo gruppo crede ciecamente in quello che asserisce, perchè dietro c’è dello studio scientifico che lo accompagna e non ci inventiamo nulla! Tra l’altro leggere ancora oggi in giro certe castronerie di un ciclo 24 quasi normale, davvero mi fa venire l’orticaria di quanti inetti parlano senza cognizione di causa! L’aumento della nuvolosità, come vi abbiamo sempre detto è dovuto all’aumento leggero ma costante dei raggi cosmici degli ultimi anni con bassa attività solare, ma non solo, l’aumento degli stessi non consente ai raggi solari di scaldare la Terra specie alle alte latitudini quindi nei prossimi anni/decenni le temperature saranno inesorabilmente in declino! Deve essere anche chiaro a tutti che quella che si sta creando non è certo una bella situazione! 😉 Enzo

       
    • Come attività solare si intende tutto ciò che fa parte del sistema Sole. Dai flares, dal flusso solare, dalle regioni fino a tutti gli indici. Poi c’è anche il campo magnetico, che è lo stesso sole a produrlo, ma l’unione di tutti questi parametri fanno parte dell’attività della nostra stella. Andrea

       
  • Veramente ottima situazione!

     
  • piu di cosi XD