ATTIVITA SOLARE : IV MESE CONSECUTIVO DI CALO.

Il massimo solare del ciclo 24 e’ ormai alle spalle e non ci sono piu’ elementi che ci possano far pensare che durante questo ciclo si possa tornare ai valori di inizio anno: ricordo infatti che sono passati oltre 6 anni dall’inizio dell’SC 24,mentre la media temporale che separa l’inizio dal massimo e’ di 3,5/4 anni.Siccome l’attuale e’ un ciclo molto debole e molto simile al ciclo 5 (minimo di Dalton) 6 anni e’ un lasso di tempo definito ‘congruo’.
cycl5
Se osserviamo attentamente la carta relativa all’attivita magnetica del ciclo solare 5 possiamo notare parecchie similitudini con quello attuale.
Il ciclo 5 inizio’ nel 1798,ebbe un primo massimo nel 1802 e un secondo massimo piu’ forte a cavallo tra il 1804 e il 1805 per poi terminare definitivamente nel 1811.
La stessa cosa sta accadendo al ciclo presente: e’ iniziato nel 2008,nel 2011/12 il primo max debole,2014 secondo max piu’ forte del primo.
Il max dell’SC 24 ha avuto circa 20 SSN in piu’ dell’SC 5: non lasciamoci ingannare pero’,poiche’ a detta dello stesso SIDC i conteggi attuali sono superiori di circa un 30% rispetto a quelli dei secoli passati,se noi scorporassimo questo 30% i 2 cicli risulterebbero pressoche’ identici.
cycle24
Negli ultimi mesi l’atttvita magnetica della stella ha dato segni di forte cedimento:infatti siamo al IV mese consecutivo di calo.
Ecco i valori medi mensili.

FEBBRAIO 2014 : FLUSSO SOLARE 170,3 SUNSPOTS 102,3 (MASSIMO CICLO 24)
MARZO 2014 : FLUSSO SOLARE 149,9 SUNSPOTS 92,2
APRILE 2014 : FLUSSO SOLARE 143,9 SUNSPOTS 84,7
MAGGIO 2014 : FLUSSO SOLARE 129,7 SUNSPOTS 75,2
GIUGNO 2104 : FLUSSO SOLARE 124,0 SUNSPOTS 76,2 (DATO PROVVISORIO)

Dunque il calo e’ piu’ che confermato e il massimo di febbraio 2014 sara’ difficilmente superabile in futuro.
Ma non illudiamoci piu’ di tanto : si tratta di un ciclo molto lungo che terminera’ molto probabilmente nel 2021 (+-1 anno);pertanto sono da mettere in preventivo rimabalzi dei valori dell’attivita’ magnetica nei prossimi mesi/anni,rimabalzi che si verificheranno comunque in un contesto di attivita decrescente nel medio/lungo periodo.
Noto che molti utenti si lasciano influenzare dagli alti e bassi continui dell’attivita’ solare passando dalla gioia al dolore e viceversa in brevi periodi: non e’ questo il modo corretto di affrontare questo tema : occorre una visione di lungo periodo e occorre sopratutto confrontarsi con la storia (la breve storia che conosciamo della nostra amata stella).
Dopo 4 mesi consecutivi di calo e’ da mettere in preventivo una piccola ripresa nel trimestre luglio-settembre,cio’ non significa che ci sara’ per forza di cose,ma se avverra’ sara’ del tutto normale.
Come ho potuto notare leggendo alcuni dei vostri commenti,molti di voi si stanno chiedendo : ma quando arrivera’ questo grande minimo?
Sono ormai quasi 10 anni che mi dedico con grande passione allo studio dell’attivita’ magnetica della nostra amata stella: secondo i miei calcoli il minimo arrivera’ nel 2017 (+-1 anno).Per minimo non intendo 0 macchie per anni,bensi un numero medio di spots mensili sotto i 15,che corrisponde piu’ o meno a 10 dei vecchi Wolf.Il minimo avra’ una durata di circa 5/7 anni per poi lasciar spazio al nuovo ciclo entrante e cioe’ il 25.Stante a cio’ che vediamo ora ,il futuro nuovo ciclo potrebbe essere gia’ seriamente compromeso.Purtoppo o per fortuna(dipende di punti di vista),i movimenti dei campi magnetici sulla superficie del Sole sono molto lenti e denotano una debolezza strutturale della Dinamo Solare.
Il campo magnetico globale e’ attualmente (e lo e’ gia’ da molto tempo) completamente disgregato e lo sara’ fino a quando non riprendera’ la sua struttura bipolare.
prelim_pho
Ecco gli ultimi dati relativi ai poli magnetici.

Polarita’ nord : -4
Polarita’ sud :-14
Polarita’ globale : 5
polarfields
Siamo tornati da alcuni mesi a questa parte ad una nuova fase monopolare del tutto anomala;cio’ e’ duvuto principalmente alla regressione del nord emisfero che,come conseguenza,ha trascinato l’intero campo magnetico in una pesante pericolosa e prolungata fase di ‘stallo’.
I dati relativi ai poli magnetici sono precursori del ciclo entrante : se la polarita’ nord non tornera’ positiva (e lo devra’ fare molto velocemente)l’intero campo magnetico rimarra’ disgregato e le interazioni elettromagnetiche all’interno dei piccoli nuclei si indeboliranno progressivamente fino ad esaurirsi completamente.

E’ necessaria e urgente una ‘polarizzazione’: i campi magnetici positivi e negativi devono migrare verso i rispettivi poli geografici nord e sud;tale situazione gettera’ le basi per la nascita e lo sviluppo del futuro ciclo solare.Se cio’ non avverra’ in tempi brevi il ciclo solare 25 potrebbe divenire IL PRIMO CICLO VIRTUALE DELLA STORIA e dai 5/7 anni di minimo si passera’ a 20/25 anni di Sole con un bassissimo numero di macchie.
Ma ci sara’ tempo per parlarne….

GIORGIO

 

  • ma i sostenitori del GW sono in pompa magna con il maggio più caldo della storia secondo il NOAA: http://www.meteogiornale.it/notizia/32849-1-maggio-2014-piu-caldo-della-storia-secondo-dati-noaa

     
    • Il NOAA e’ un ente finanziato direttamente dal governo americano, governo il cui capo e’ un accanito sostenitore del riscaldamento globale antropico(per convinzione o interesse)Stai tranquillo che secondo loro fara’ sempre piu’ caldo e finiremo tutti arrostiti.Noi ammetteranno mai che le T globali non stanno crescendo : sarebbe come chiedere all’Unita’ di scrivere articoli contro il PD (esempio molto banale).

       
  • se veramente la maggior parte del clima terrestre dipende dall attivita’ solare allora nei prox anni vedremo ( purtroppo ) cose mai viste

     
    • Si.Sicuramente.I tempi sono pero’ strettamente collegati ai cicli degli oceani in particolare ENSO PDO AMO

       
    • Beh, mai viste…le hanno viste circa 300 anni fa, col ciclo 5 🙂 …correggetemi se sbaglio…

       
    • Spero solo che le perdite in termini di vite umane siano inferiori a quello che si paventa a volte….

       
    • mai viste per noi , per il fatto di perdite di vite umane se guardi la storia umana siamo gia’ stati molto fortunati che siamo riusciti a diventare 7 miliardi

       
    • C’e posto e risorse per tutti, ma se l’1% della popolazione del pianeta detiene quasi il 50% della ricchezza significa che cosi on si puo proseguire

       
    • io mi domando sempre, se forse la dittatura dell’1% sia qualcosa di essenziale per la terra…nel senso…a molti piacerebbe che la ricchezza fosse più ben distribuita….ma in quel caso,dato anche il numero esagerato di persone sulla terra,,il progresso scientifico e tecnologico di pari passo a quello militare ne risentirebbe,e quindi nel complesso saremmo meno pronti a reagire ad aventi estremi(sistema terra)…come se ci fosse un meccanismo cinico ma consapevole che le cose per funzionare e andare avanti senza intoppi,devono essere concentrate nelle mani di pochi….è brutto pensarlo, ma forse è un meccanismo equilibrato e spietato come la natura nel suo complesso…forse è l’uomo, un animale insaziabile e incontentabile…ci sarebbero risorse per tutti nel momento in cui il desiderio e la fame di potere,fosse più omogenea tra gli uomini…l’aspirazione e il desiderio delle masse muovono le cose,in automatico cambierebbe tutto se si punta ad una vita più semplice….fino a quando una grossa percentuale di mondo aspira e punta a cose superflue,il mondo girerà su un economia basata su conflitto,spreco e inquinamento….se non si ridimensionano certi elementi, forse è giusto che la terra sia dominata da pochi…

       
  • Articoli sempre interessanti ..grazie:)

     
  • ..prevedo un SC 25 a dir poco insignificante…come probabilmente lo saranno anche i cicli sucessivi: se ogni ciclo “getta le basi” per il ciclo sucessivo, non potrà non esserlo 😉

     
    • Non e’ detto.Per ora limitiamoci a quello attuale e a grandi linee il 25.Se la Dinamo Solare ripartira’ durante il 25 gli effetti si vedranno solo a partire dal ciclo 26.Occorrono circa 10 anni alle macchie prima di arrivare in superficie

       
    • Interessante Giorgio.

       
    • Grazie Valentino.Se avete domande sono a vostra disposizione

       
    • se però il magnetismo solare è costantemente in calo indipendentemente dai cicli undecennali, la vedo dura per una inversione di tendenza…ormai non manca tanto al limite per la formazione delle macchie..

       
    • Si infatti.La mia previsione e’ di un lento e costante calo dei valori, alternato a brevi fasi di ripresa.Entro il 2017 si dovrebbe arrivare ad un Sn medio mensile sotto I 15 (almeno per un semestre) dato che confermerebbe l’ingresso nel grande minimo che ci attendera’.Non e’ da escludere che a partire dal prossimo anno qualche breve passaggio sotto questa soglia si possa verificare 😉

       
    • sarà interessante anche tenere aggioranto il livello del magnetismo..per vedere se effettivamente scendiamo al di sotto della soglia minima e con quali effetti 😉

       
    • Ciao a tutti,ciao Giorgio il minimo che ci attenderà quindi interesserà un periodo che teoricamente andrebbe a iniziare quando?

       
    • 2017 circa.. quando il sc24 sarà ormai defunto e prima di vedere qual’cosa del sc 25 ce ne sarà da aspettare ;)… già nel minimo tra il sc 23 e il 24 c’è stato un bel prolungamento di bassissima attività.. probabilmente il prossimo sarà prolungato in maniera esponenziale (correggetemi se sbaglio 🙂 )

       
    • Correttissimo!!!!

       
    • ed è da dal 2017 circa in poi che mi aspetto cose davvero importanti 🙂 ..volgio vedere poi le anomalie degli oceani che piega prenderanno….e le temperature 🙂

       
    • Dal 2020 in poi si potranno notare effetti tangibili,non escludo anche prima