ATTIVITA’ SOLARE E RAGGI COSMICI

L’immagine odierna del Sole, ripresa dalla sonda SDO/HMI Continuum è emblematica.

Sul disco solare, a fatica si nota una piccolissima macchia nell’emisfero nord, mentre risulta senza (spotless) l’emisfero sud.

Abbiamo imparato in questi anni, che un Sole senza macchie è sinonimo di indici molto bassi o addirittura quasi azzerati, come ad esempio i raggi X, il vento solare, protoni ecc.ecc.

 

latest_1024_HMIIC

Abbiamo anche imparato che un’attività solare bassa o molto bassa, indica una diminuzione dei raggi UV, mentre al contrario si registra un aumento dei raggi cosmici provenienti dallo spazio esterno.

Ma cosa sono i raggi cosmici e che influenza hanno sul clima?

I raggi cosmici sono particelle energetiche provenienti dallo spazio esterno, alle quali è esposta la Terra e qualunque altro corpo celeste.

La necessita di spiegare la connessione tra l’attivita solare e il clima sulla terra indusse a pensare ai raggi cosmici. Gia dall’inizio del Novecento, infatti, era noto che ci doveva essere una relazione tra in numero di macchie solari osservate e il clima.

alba

Quindi tramite studi condotti da N. Marsh e H. Svensmark si è scoperto che i raggi cosmici influenzano il clima della Terra confrontando le variazioni di copertura nuvolosa con il flusso di raggi cosmici che raggiungono la troposfera.

httpwww.roma1.infn.itexpamsLezioniAP2011%20Raggi%20cosmici%20e%20clima

Variazione dei raggi cosmici e copertura nuvolosa

Conseguente forzante dei raggi cosmici sulle nuvole:

httpwww.roma1.infn.itexpams

Quindi si arriva a queste conclusioni:

httpwww.roma1.infn.itexpamsLezioniAP2011%20Raggi%20cosmici%20e%20clima (2)

Nei prossimi anni è probabile che l’attività solare si manterrà estremamente bassa, per arrivare ad un periodo di inattività prolungata nel tempo. Se questo scenario verrà confermato, allora aspettiamoci una diminuzione della temperatura nei prossimi anni o decenni.
Enzo
Attività Solare