ATTIVITA SOLARE A 2 FACCE

In questi ultimi giorni abbiamo assistito ad una consistente ripresa dell’attivita’ magnetica : in particolare e’ aumentato il numero delle macchie e la loro estensione.
Attualmente si contano ben 12 regioni sul lato frontale con un numero di spots che e’ arrivato addirittura oltre i 200.Il valore che indica la forza del campo magnetico e cioe’ il flusso solare ha sfiorato ieri sera i 200 (193).
regions_jul5363925.global.thumb
Sole molto attivo dunque.

Nonostante il CM solare sia piuttosto intenso,rimane comunque stranamente molto stabile e poco influente a livello interplanetario.
Molti indici,infatti,risultano incomprensibilmente molto deboli.
Ecco il quadro :

AP index :2,63 (molto basso)
K index : 1 (molto basso)
vento solare : 280 Kms (molto basso)
Raggi X : classe b/c (medio medio/bassi)
Mag_swe_2h
Kp
Non e’ la prima volta che capita una situazione del genere,ma l’incongruenza tra i vari indici stavolta e’ eccessiva e necessita di un’attenta e dettagliata analisi,perche’ nulla e’ casuale…

Giorgio

 

  • Ê quello che dicevo ieri

     
  • per la terra è come quindi se non ci fossero macchie o quasi 😉

     
    • Si.Come se fosse in pieno minimo

       
    • il sole spara a salve ?

       
    • Non spara proprio per niente 🙂

       
    • soprattutto l’xray è abbastanza tranquillo (anche se qualcosa comincia a muoversi) mentre il sf a 200 spiega bene che i macchioni ci sono. Il sw ora calmissimo crescerà nei prox gg per la presenza di un buco coronale equatoriale, quindi molto diretto.

       
    • ma in pratica, se macchie solari (grosse o piccole che sia) non producono flares, cosa sta a significare? ..perchè è ben diversa una macchia che spara flares e una che non lo fa… ci deve essere un motivo di fondo..

       
    • Guarda una regione al magnetogram, ossia sotto la superficie solari come è estesa, mentre sulla fotosfera è più piccola. Sta a significare che le linee di campo magnetico sono molto più deboli, ed è proprio il loro scontro a formare i flares. Andrea

       
    • ma se le linee del campo magnetico sono molto deboli, non dovrebbe esserci una relazione diretta anche sulla formazione delle macchie? cioè non dovrebbero viaggiare assieme flares (quindi campo magnetico) e macchie?

       
    • Quelle rimangono presenti, e in base alla dinamo solare riducono la loro forza. Se noti la posizione delle due AR sono praticamente equatoriali, sintomo che il massimo non può offrire di meglio.. Il ciclo 24 è pieno di sorprese, e nemmeno i fisici solari hanno le idee chiare… Andrea

       
    • sì davvero un ciclo strano… anche perchè il lato opposto del sole è praticamente senza macchie !… speriamo ruotino in fretta se non si chiude con un nuovo max hahaha 🙂

       
    • Devo fare una premessa, trà il 28 di Ottobre e il 5 Novembre 2003, erano presenti 4 AR e il Solar Flux era ben oltre il 300 punti, ora abbiamo 10 AR e il Solar Flux, e 200.1, sintomo che l’Attività Magnetica Solare è veramente Debole, ci sono tanti piccoli “fuocherelli” invece dei “fari” del 2003 😉 Roberto

       
    • al prossimo ciclo ci saranno 20 minuscole AR e il sf a 100 😉 ….

       
    • o neanche 😉 visto l’andamento magnetico

       
    • E non dimentichiamo che nel 2003 si andava di Flare X sopra il 10, e il 4 Novembre alle 19:49 TU ha fatto un X45 !!! 😉 Roberto

       
    • ammazza!! chissà che energia che ha accumulato la terra a quei tempi!!..la stiamo smaltendo ancora!…. ma per poco ancora 😉

       
  • quindi tanto fumo poco arrosto, dato che il vento solare, la pressione sono deboli…

     
    • Un segnale di cronica debolezza della Dinamo Solare.Le conseguenze le noteremo nel prossimo ciclo solare che potrebbe essere il piu debole della storia.Prepararsi.