Artico: Minimo Raggiunto, In Anticipo sulla Norma, Quart’ultimo posto per Estensione, Ma Recupero Forte in Spessore !!!

Stavolta sembra davvero raggiunto il minimo di estensione dei ghiacci artici per l’attuale annata 2015!

Innanzitutto diciamo che non è tecnicamente facile calcolare un’estensione glaciale marina, da parte dei satelliti, a causa della presenza di una grossa frammentazione della banchisa artica in prossimità del suo confine, è per questo che le stime riguardano le aree con almeno il 15% di presenza di ghiaccio, oppure il 30% di tale concentrazione.

Il grafico tratto da ocean.dmi.dk mostra che siamo comunque già arrivati alla fase di recupero, lo scioglimento si è interrotto alcuni giorni fa, quindi il minimo dovrebbe essere stato oramai raggiunto.

icecover_current

I calcoli allora indicano che il minimo è stato raggiunto al giorno 251 dell’anno, esattamente come nel 2011, la superficie artica minima è stata quindi di 4 milioni e 341 mila kmq, un’estensione che è al quart’ultimo posto degli ultimi 30 anni.

Essa è stata inferiore negli anni 2012 (3 milioni e 340 mila kmq), 2007 e 2011, mentre ha perso qualcosa rispetto alle due annate precedenti 2013 e 2014.

Rispetto al minimo storico del 2012, il recupero in superficie è stato pari a circa 1 milione di kmq.

Da notare anche il fatto che la stagione di disgelo si è conclusa in modo anticipato rispetto alla norma, il giorno 251 dell’anno, come nel 2011, ma per trovare un valore più anticipato occorre tornare indietro al 1995 (250 esimo giorno).

Per meglio visualizzare l’estensione artica dal 2000 ad oggi, c’è un secondo grafico tratto da ftp://sidads.colorado.edu/:

12-set-15-image_thumb39

Ma un recupero spettacolare è avvenuto sullo spessore dei ghiacci artici, dove, come mostra il grafico tratto da psc.apl.uw.edu , il minimo è stato raggiunto molto in anticipo ai primi di Agosto, con spessore simile ad annate quali il 2008 ed il 2009.

L’andamento in questo caso segue generalmente due minimi, uno in Agosto ed un secondo minimo più pronunciato  in Ottobre; seguiremo quindi questa curva nei prossimi due mesi, consapevoli che le previsioni annunciano un periodo di forti nevicate sulla calotta polare artica.

12-set-15-Bpiomas_plot_daily_heff.2sst

Fonte Web: Artico: Minimo Raggiunto, In Anticipo sulla Norma, Quart’ultimo posto per Estensione, Ma Recupero Forte in Spessore !!!

Roberto Ojmjakon
Attività Solare