5 settembre 2014 - 18:24 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Agosto ha fatto segnare un netto calo nelle temperature globali della bassa troposfera misurate dai satelliti. In particolare i due prodotti principali sono le RSS (NASA) e le UAH (Università dell’Alabama). Stando alle RSS si è scesi dalla anomalia di luglio, +0,35°C, a quella di agosto, +0,19°C, di un valore superiore a 0,1°C: davvero notevole per un mese!

immagine 1 articolo 33787

Anche le UAH, pur se con un periodo di riferimento diverso (1981-2010), hanno fatto segnare un calo di un decimo di grado in un mese, dai +0,30°C di luglio ai +0,19°C di agosto.

Un calo così netto è sempre imputabile ad una forte variazione nelle temperature tropicali.
Infatti le RSS ai tropici mostrano un calo nettissimo di ben quattro decimi, dai +0,45°C ai +0,06°C. La causa va ricercata nel forte calo del Niñ0 3.4, sceso ad agosto su valori prossimi allo zero.

immagine 2 articolo 33787

Nel grafico redatto per il Meteogiornale vediamo chiaramente la fasi di stasi che dura da ormai un quindicennio, ovvero dai massimi del 1998. Sottolineiamo che tale periodo piatto non implica alcunché, né dal punto di vista statistico (troppo pochi gli anni), né riguardo la teoria del AGW, ovvero sul ruolo dei gas serra nell’attuale Riscaldamento Globale. Di certo però è un dato di fatto e come tale va segnalato.

Infine nella carta redatta da RSS e che riporta le anomalie termiche dell’emisfero nord nel mese di agosto si vede chiaramente l’anomalia negativa sull’Europa.

immagine 3 articolo 33787

Fonte Web: http://www.meteogiornale.it/notizia/33787-1-agosto-global-warming-brusco-calo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...