AGGIORNAMENTO SOLARE 4 LUGLIO

Attività solare che nella giornata di ieri è stata a livelli bassi, si sono registrati 2 C flares (1 debole e 1 medio).

Permane questa fase dove non si vede una regione spiccare sulle altre, in termini di flares. Le regioni 2108 e 2109 hanno aumentato le loro dimensioni, con l’ultima che ha anche raggiunto il livello magnetico (Beta-Gamma), ed è ora la regione più estesa. Tutte le altre regioni si mantengono stabili, compresa una nuova regione appena ruotata nella parte visibile, e numerata come 2111.

Regione 2109

363925.global.thumb

Immagine da SDO Continuum

363925.global.thumb

Immagine da SDO Magnetogram

363925.global.thumb

Possibilità di flares classe M:  60%
Possibilità di flares classe X:    10%
Elenco dei flares del 4 Luglio:La legenda è la seguente: Il primo campo rappresenta la classe e il valore del flare, il secondo campo la numerazione della regione, il terzo campo l”orario di inizio del flare, espresso in UTC, il 4 campo l’orario del raggiungimento del massimo del flare, il 5 e ultimo campo, l’orario di fine del flare. Nel caso la regione non ha ancora numerazione viene assegnato il numero 0.
Flare of class C2.4 2109 05:34:00 05:37:00 05:42:00
Flare of class C4.2 2108 14:30:00 14:39:00 14:48:00
Immagine di GOES 15 x-ray flux
ALL_emean_phase_full
Valore flusso solare misurato alle 20 UTC: 187.6
Valore flusso solare mensile medio: 171.7

Flusso solare rispetto alle ultime 24 ore, in moderato aumento (+ 9.5 punti)

Sunspot number medio mensile

87.6 SIDC

Layman’s count: 61

Vento solare attuale: 307.6 km/s

Elenco regioni attive (valori al 3 Luglio)

Legenda: m.s = milionesimi solari, g.m = gruppo magnetico

Nota particolare la Terra è pari a 169 milionesimi solari

№ 2100 – m.s 30 – g.m Beta

№ 2102 – m.s 60 – g.m Beta

№ 2104 – m.s 400 – g.m Beta-Gamma

№ 2106 – m.s 120 – g.m Beta

№ 2107 – m.s 310 – g.m Beta-Gamma

№ 2108 – m.s 90 – g.m Beta

№ 2109 – m.s 410 – g.m Beta

№ 2110 – m.s 10 – g.m Beta

Immagine da Stonyhurst Heliographic, sunspots stazionario, da come si vede nel grafico, si vedono 9 regioni fronte Terra (riquadro centrale).

363925.global.thumb

Andrea

 

  • Il ciclo é molto lungo; di conseguenza anche il massimo sarà molto lungo. Attività bassa e sf alto cqs é il fenomeno attuale

     
  • Il max solare non ne vuole sapere di cedere il passo al minimo.Chiedo a voi esperti se negli altri cicli si e avuta una situazione simile o il max e durato di meno ma con molta piu’ intensita’di questo che ha una bassa intensita’ ma fra alti e bassi sembra non volersi fermare.

     
    • In questo ciclo 24 è tutto forzato, anche perchè i due emisferi hanno avuto i loro massimi in periodi ben distinti, in media il massimo solare è univoco. Non credo che si possa raggiungere il picco mensile di Febbraio sia in termini di SN e SF. Lo Stonyhurst mostra bene che siamo alle battute finali di questa accelerazione. Andrea

       
    • Grazie per la risposta Andrea.

       
    • ma è dovuta a qualche allineamento questa accellerazione?

       
    • Tra terrestri no, e fino ad Ottobre non c’è traccia. Dinamiche interne dell’emisfero sud. Andrea

       
    • cmq dici che siamo alla fine?

       
    • Di questa fase certamente, potrebbe tornare più attenuata tra 2 settimane. Andrea

       
    • quindi il sf tra quanto pensi tornerà a scendere Andrea?

       
    • Non appena le AR 2108 – 2109, avranno superato la zona geo-effettiva, quindi entro metà della prossima settimana. Andrea

       
    • filippo bentornato, quando si parla di sf tieni presente che esso è geoeffettivo fin quando le macchie responsabili non scompaiono dietro al limbo, funzionando un pò come i raggi x dei flares anch’esso viaggia a velocità luce essendo un’emissione radio e ci raggiunge da tutte le posizioni visibili (a differenza delle cme molto piu lente e dispersive che quindi spesso ci mancano o prendono di striscio) insomma ce lo pippiamo per l’intero attraversamento del lato visibile, a meno che le macchie svaniscano prima.