AGGIORNAMENTO SITUAZIONE SUL VULCANO BARDARBUNGA, 15 SETTEMBRE 2014

Le informazioni che vengono esposte in questo aggiornamento potrebbero diventare velocemente obsolete per la loro velocità degli eventi.

Questa mattina si è registrato il più forte terremoto da quando sono iniziati i tremori nel vulcano Bardarbunga, (16 agosto) di magnitudo 5.4 che è stato rilevato dalla strumentazione alle ore 08:04 UTC.

La caldera nella giornata di oggi si è abbassata ulteriormente di quasi 60 cm. Questo è il più grande calo che è avvenuto dopo il terremoto di magnitudo 5,4 e l’abbassamento ha continuato per oltre 2/3 ore dopo il forte terremoto.

L’eruzione fissurale dell’Holuhraun continua ad una frequenza simile a quella registrata nella giornata di ieri (14-Settembre-2014). Ora si è creato un vero cratere in eruzione. Il flusso di lava che ne deriva non è abbastanza potente per poter attraversare il fiume. Quindi in queste ore si sta diffondendo fuori dal cratere centrale diretto in tutte le direzioni.

Gli scienziati hanno dovuto lasciare la zona a causa delle cattive condizioni del tempo, quindi non vi sono nuove informazioni sullo stato di avanzamento del flusso di lava.

L’attività sismica si è mossa in direzione sud lungo la diga. Ciò significa che vi è un rischio maggiore di eruzioni e terremoti sotto il ghiacciaio. Si sono comunque già verificati diverse eruzioni minori sotto il ghiacciaio.

2014-09-15_223601
Le immagini in diretta dell’eruzione fissurale dell’Holuhraun.

ENZO
ATTIVITA’ SOLARE