Il sole resta drammaticamente senza macchie, mentre gli enti ufficiali contano non si sa cosa!

Il SIDC, ente ufficiale per la raccolta del conteggio delle macchie solari, oggi conta 7 macchie, come possiamo vedere dal grafico sotto!

EISNcurrent

 

2016-06-26_093615

http://www.sidc.be/silso/DATA/EISN/EISN_current.txt

Infatti nei numeri ufficiali riportati sempre del SIDC, troviamo che il 23 Giugno risultava spoless cioè con zero macchie, il 24 contavano 7 macchie, il 25 se lo sono perso… mentre altri enti come il NOAA o l’Osservatorio di Wilson contavano spotless…  e per ultimo il giorno di oggi 26 Giugno che tornano a contare ancora 7 macchie! Ma per caso le 7 macchie le contano di defolt? 😀

Se osserviamo però l’immagine inviata dalla sonda SDO della NASA, delle ore 06,45 di questa mattina, non si nota alcuna macchia presente sulla superfice del sole! Quindi mi chiedo… che cosa hanno contato? I pixel bruciati? Perché si continua a gonfiare i conteggi delle macchie solari e a che pro?

Forse si vuol nascondere o non far capire che la situazione solare, a questo punto del ciclo è davvero drammatica come da anni vi diciamo, mentre molti incompetenti in giro per la rete ci deridevano?

latest_1024_HMIIC

 

Sono anni che ripetiamo sempre e stesse cose, ma evidentemente a qualcuno conviene continuare a nascondere la verità! I conteggi ufficiali sono altamente alterati!!

Ora finalmente capirete perché utilizziamo il conteggio del Laymans Sunspot Count per confrontare l’attuale ciclo solare con i cicli dei passati secoli, conteggio che riportiamo sia nel Nowcasting giornaliero di Attività Solare che nel resoconto mensile.

http://www.landscheidt.info/?q=node/50

 

Continuate a seguirci, perché la situazione si fa molto interessante… ma forse non per tutti… 😉

 

AGGIORNAMENTO IMPOTANTE!!

Come possiamo osservare, hanno da poco aggiornato il dato del conteggio, cancellando le 7 macchie e facendo così risultare il sole senza macchie!!! 😀

Non si capisce perché il giorno 25 Giugno non sia stato contato, visto che è risultato spotless!

2016-06-26_123313

 

Forse gli sono fischiate le orecchie? 😀

Enzo
Attività Solare

 

  • Carlo Ronchi

    Quindi a quanto ho capito il sole è da anni che è all apice. Pero gli enti ufficiali ci dicono che è come sempre…di defout. Come dico da molto tempo la civilta negli ultimi decenni ha creato qualcoda che prima non c e mai stato… milioni di tonnellate di…co2 in acque frizzanti,bibite analcoliche,birre vini,estintori ,ghiaccio secco. Tutta co2 stoccata. Le stanno dando la colpa e cercano di non produrne piu. La verità? Quando macchine,case e industrie arriversnno a “0” … si dovrà tassare qualcos’altro che continua a produrla… indovinate? …. gli esseri viventi, uomo per primo.ci stanno mettendo il giogo.

     
    • Esatto. Non potendo tassare il vapore acqueo atmosferico, prodotto (in pratica) esclusivamente dal Sole sugli oceani e dalle Centrali Nucleari, hanno preferito tassare la CO2.
      Il sole segue dei cicli… ce ne sono tanti… Quello più noto è quello undecennale delle macchie solari. Però anche questo ciclo non si ripete sempre in modo costante, ma segue un andamento che aumenta e diminuisce col passare dei secoli. Ogni tot cicli ce ne sono una serie molto deboli. Ogni tot serie di cicli deboli, se ne ha una molto più debole delle altre. E così via.
      Dobbiamo capire e renderci conto che il Periodo Interglaciale Caldo è il risultato di un periodo durante il quale l’Attività Solare è particolarmente forte e costante. Ora quel periodo sta iniziando a finire. E con esso finirà anche il Periodo Interglaciale Caldo. Tra qualche secolo i nostri discendenti si troveranno ad affrontare le primissime fasi del Periodo Interglaciale Freddo e ci malediranno per aver ignorato deliberatamente i tantissimi segnali che la Natura ci ha dato per prepararci ad affrontare questi cambiamenti.

      Bernardo