Ultimi articoli

Quarto giorno Spotless consecutivo per il SIDC, decimo di giugno! giugno 28, 2016 14:00 pm

 Siamo giunti con oggi al quarto giorno consecutivo senza macchie solari sulla superficie del sole. L’ente ufficiale di conteggio del SIDC segnala che anche la giornata di oggi 28 giugno è risultata Spotless! In questo mese, fino ad oggi si contano ben 10 giorni con il sole in bianco, che iniziano a diventare tanti, se rapportato al periodo, tenendo anche in considerazione che sarà un ciclo più lungo della media, quindi si prevede la sua conclusione intorno al 2020. Restiamo comunque sempre con il dubbio del 24 giugno per noi anch’esso spotless, mentre il SIDC conta 7 macchie!   Immagine per gentile concessione della NASA http://www.sidc.be/silso/DATA/EISN/EISN_current.txt   Flusso Solare anche oggi molto basso, a soli 10 punti da un minimo profondo. Alle ore 23,00 di ieri veniva segnalato un valore di 75.5 SFU, ad un soffio dal punto di rottura dei 75 SFU, punto molto critico per un ciclo solare. I raggi X risultano anche oggi di classe A!!! Per trovare un flusso solare più basso dell’ultimo dato rilevato ieri sera, dobbiamo necessariamente tornare indietro al 27 novembre 2010, con un valore registrato alle ore 22,00 di 75 SFU, periodo di uscita dal profondo minimo che aveva caratterizzato il periodo 2007/2010. Ribadiamo che siamo molto prossimi ad un cambio netto delle condizioni atmosferiche!... Mostra articolo

» Pubblicato da
In Groenlandia il ghiaccio si sta sciogliendo, ma i dati dicono l’esatto opposto! giugno 28, 2016 8:35 am

 La fonte è più che autorevole ed è il Danish Meteorological Institute (DMI). I dati sono inconfutabili e i grafici di facile lettura: il ghiaccio della groenlandia si sta sciogliendo, ma ad un ritmo estremamente ridotto rispetto a quanto propagandato dai media, e se consideriamo gli ultimi anni e/o il biennio 2011-2012, l’ultimo anno ha registrato comunque un fortissimo incremento. Come vediamo dai grafici, in alto abbiamo il contributo totale giornaliero per il bilancio di massa superficiale da tutta la calotta di ghiaccio (linea blu, Gt / giorno) e possiamo notare come, quest’anno, la linea si mantenga al di sopra della media 1990-2013. Nel secondo vediamo, invece, il bilancio di massa superficiale accumulato dal 1 settembre ad oggi (linea blu, Gt) rispetto alla stagione 2011-12 (rosso) che aveva fatto registrare una elevata fusione estiva in Groenlandia.   In questo secondo grafico abbiamo a sinistra le mappe delle aree in cui la fusione ha avuto luogo negli ultimi due giorni. A destra è riportata su un grafico la percentuale della superficie totale del ghiaccio dove la fusione è avvenuta dal 1 ° gennaio fino ad oggi (in blu). Per confronto la media del periodo 1990-2013 è mostrato nella curva grigio scuro.... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 27 giugno 2016 giugno 27, 2016 23:48 pm

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 27 Giugno è rimasta a livelli molto bassi a causa dell’assenza di macchie solari sul disco visibile. Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Nessun Brillamento di classe C-M-X è scaturito dalla fotosfera solare. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (28/30 Giugno). Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile non presentava regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num           Lat.,           CMD         Long.   Area      Extent  class    count class No sunspot data L’immagine del Sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Conteggio del flusso solare SFU: La velocità del flusso solare (2,8 GHz) alle ore 20,00 del 27 Giugno è risultata a 75.4 – (76.6) La media mensile del flusso solare a oggi risulta di 82.8 – (83.1) Conteggio delle macchie solari – SILSO: Il conteggio delle macchie solari giornaliere (conteggio SILSO) del 27 Giugno è risultato di 0 – (0) La media mensile delle... Mostra articolo

» Pubblicato da
Terzo giorno Spotless consecutivo per il SIDC giugno 27, 2016 20:59 pm

 Ed eccolo arrivato anche il terzo giorno consecutivo senza macchie solari sulla superficie del sole. L’ente di conteggio ufficiale del SIDC segnala anche per la giornata di oggi 27 giugno il terzo giorno Spotless! Nel mese di giugno sono ora 9 i giorni senza macchie sul disco solare, anche se a me ne manca uno all’appello e cioè il giorno 24 giugno, che non si sa come abbiano contato 7 macchie, quando in realtà non vi erano macchie!   Immagine per gentile concessione della NASA http://www.sidc.be/silso/DATA/EISN/EISN_current.txt Flusso Solare molto basso, praticamente quasi da minimo profondo, alle ore 17,00 veniva segnalato un valore di 75.9 SFU, ad un soffio dal punto di rottura dei 75 SFU, punto molto critico per un ciclo solare. I raggi X risultano di classe A!!! Siamo molto prossimi ad un cambio netto delle condizioni atmosferiche! Nei prossimi anni potremo salutare le macchie solari e dire loro addio, mentre daremo il benvenuto alle radiazioni provenienti dallo spazio profondo, i raggi cosmici, che come sappiamo, tramite un processo chimico molto complesso, aumentano la formazione delle nuvole e quindi daranno una mano nel raffreddamento prossimo globale! Enzo Attività Solare

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 15 Giugno – 21 Giugno 2016 giugno 27, 2016 14:00 pm

 Nel periodo osservato, 6 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 16 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 15 Giugno – 21 Giugno 2016, in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Bulusan Luzon (Philippines) Kanlaon Philippines Okataina North Island (New Zealand) Pacaya Guatemala San Miguel El Salvador Santa Maria Guatemala   Attività in corso: Alaid Kuril Islands (Russia) Awu Sangihe Islands (Indonesia) Bagana Bougainville (Papua New Guinea) Bristol Island South Sandwich Islands (UK) Chirpoi Kuril Islands (Russia) Dukono Halmahera (Indonesia) Kilauea Hawaiian Islands (USA) Klyuchevskoy Central Kamchatka (Russia) Kuchinoerabujima Ryukyu Islands (Japan) Makian Halmahera (Indonesia) Pavlof United States Sheveluch Central Kamchatka (Russia) Sinabung Indonesia Tengger Caldera Eastern Java (Indonesia) Turrialba Costa Rica Ongoing Zhupanovsky Eastern Kamchatka (Russia)   Lo Stromboli in eruzione Il Report di attività vulcanica settimanale... Mostra articolo

» Pubblicato da
L’Inverno 2016 / 17 e quello 1984 / 85 – Ipotesi di similarità in ambito fantameteorologico giugno 27, 2016 7:00 am

   In questo video si traccia la possibilità che la prossima stagione invernale possa ricalcare quella memorabile del 1985 sia in Nord America che nel Continente Europeo, questo secondo le ultime previsioni elaborate dal meteorologo Statunitense Joe Bastardi – “Cold and Snowy Winter” Video by Mauri Sesler: Youtube Channel

» Pubblicato da
Nowcasting solare 26 giugno 2016 giugno 26, 2016 23:45 pm

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 26 Giugno è rimasta a livelli molto bassi a causa dell’assenza di macchie solari sul disco visibile. Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Nessun Brillamento di classe C-M-X è scaturito dalla fotosfera solare. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (27/29 Giugno). Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile non presentava regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num           Lat.,           CMD         Long.   Area      Extent  class    count class No sunspot data L’immagine del Sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Conteggio del flusso solare SFU: La velocità del flusso solare (2,8 GHz) alle ore 20,00 del 26 Giugno è risultata a 76.6 – (77.1) La media mensile del flusso solare a oggi risulta di 83.1 – (83.4) Conteggio delle macchie solari – SILSO: Il conteggio delle macchie solari giornaliere (conteggio SILSO) del 26 Giugno è risultato di 0 – (0) La media mensile delle... Mostra articolo

» Pubblicato da
Il sole si spegne di nuovo durante il ciclo solare più debole da più di un secolo giugno 26, 2016 20:03 pm

 Di Paul Dorian L’ultima immagine solare è completamente priva di macchie per la seconda volta in questo mese; image courtesy NASA   Panoramica Per la seconda volta in questo mese, il sole è andato completamente in bianco. Il 4 giugno, il sole è rimasto completamente senza macchie solari per la prima volta dal 2011 e quella magia silenziosa è durata per circa 4 giorni. Le macchie solari sono poi riapparse nelle seguenti settimane anche se in modo sporadico, ma che ancora in questi giorni risultano ancora una volta completamente assenti dalla superficie del sole. Il sole in bianco è un segnale che il minimo solare prossimo si avvicina e ci sarà un numero crescente di giorni senza macchie nel corso dei prossimi anni. In un primo momento, la mancanza delle macchie si estenderà per pochi giorni alla volta, per poi continuare per settimane alla volta, e, infine, questa mancanza dovrebbe durare per mesi nel periodo in cui il ciclo delle macchie solari raggiungerà il suo punto più basso. La prossima fase di minimo solare è prevista circa nel 2019 o nel 2020. L’attuale ciclo solare è il 24° dal 1755, quando una vasta registrazione di attività delle macchie solari è iniziata risultando il più debole in... Mostra articolo

» Pubblicato da
Il sole resta drammaticamente senza macchie, mentre gli enti ufficiali contano non si sa cosa! giugno 26, 2016 12:00 pm

 Il SIDC, ente ufficiale per la raccolta del conteggio delle macchie solari, oggi conta 7 macchie, come possiamo vedere dal grafico sotto!   http://www.sidc.be/silso/DATA/EISN/EISN_current.txt Infatti nei numeri ufficiali riportati sempre del SIDC, troviamo che il 23 Giugno risultava spoless cioè con zero macchie, il 24 contavano 7 macchie, il 25 se lo sono perso… mentre altri enti come il NOAA o l’Osservatorio di Wilson contavano spotless…  e per ultimo il giorno di oggi 26 Giugno che tornano a contare ancora 7 macchie! Ma per caso le 7 macchie le contano di defolt? 😀 Se osserviamo però l’immagine inviata dalla sonda SDO della NASA, delle ore 06,45 di questa mattina, non si nota alcuna macchia presente sulla superfice del sole! Quindi mi chiedo… che cosa hanno contato? I pixel bruciati? Perché si continua a gonfiare i conteggi delle macchie solari e a che pro? Forse si vuol nascondere o non far capire che la situazione solare, a questo punto del ciclo è davvero drammatica come da anni vi diciamo, mentre molti incompetenti in giro per la rete ci deridevano?   Sono anni che ripetiamo sempre e stesse cose, ma evidentemente a qualcuno conviene continuare a nascondere la verità! I conteggi ufficiali sono altamente alterati!! Ora finalmente capirete perché utilizziamo il conteggio del... Mostra articolo

» Pubblicato da
Danimarca: un evento meteo che capita ogni 500 anni !!!! giugno 26, 2016 7:00 am

 Così è stato definito dal DMI, il Servizio Meteorologico Danese, il rovescio che ha causato la caduta di 118 mm di pioggia in due ore lo scorso 22 Giugno, causando allagamenti e locali “flash Flood”, alluvioni  – lampo, come visibile nel filmato in allegato. Si sono raggiunti picchi di pioggia di 117,8 mm ad Horsens, dove sono caduti anche 32,2 mm in 30 minuti, ed a Vamdrup, dove la pioggia ha raggiunto i 32,8 mm in mezz’ora! In Danimarca, dove questi rovesci temporaleschi sono rarissimi (il clima è in prevalenza Atlantico e la pioggia cade spesso ma in poca quantità), ed è lo stesso Servizio Meteorologico Danese a parlare di un evento eccezionale e che statisticamente dovrebbe capitare una volta ogni 500 anni!     Fonte Web: Danimarca: un evento meteo che capita ogni 500 anni !!!! Roberto Attività solare

» Pubblicato da
Nowcasting solare 25 giugno 2016 giugno 25, 2016 23:30 pm

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 25 Giugno è rimasta a livelli molto bassi a causa dell’assenza di macchie solari sul disco visibile. Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Nessun Brillamento di classe C-M-X è scaturito dalla fotosfera solare. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (26/28 Giugno). Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile non presentava regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num           Lat.,           CMD         Long.   Area      Extent  class    count class No sunspot data L’immagine del Sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Conteggio del flusso solare SFU: La velocità del flusso solare (2,8 GHz) alle ore 20,00 del 25 Giugno è risultata a 77.1 – (75.7) La media mensile del flusso solare a oggi risulta di 83.4 – (83.6) Conteggio delle macchie solari – SILSO: Il conteggio delle macchie solari giornaliere (conteggio SILSO) del 25 Giugno è risultato di 0 – (0) La media mensile delle... Mostra articolo

» Pubblicato da
Altro giorno senza macchie solari giugno 25, 2016 20:57 pm

 Con oggi, si aggiunge un’altra giornata senza macchie solari sul disco solare in questo mese di Giugno. Oggi infatti risulta il settimo giorno spotless di Giugno, un numero di giornate senza macchie che non avveniva dal 2010, periodo di uscita dal minimo solare tra il ciclo 23 e il 24.    Immagine del disco solare presa dalla sonda SDO (Solar Dynamics Observatory) della NASA   Il flusso solare, indice correlato alle macchie solari, alle ore 17,00 risultava a 78.3 SFU. La media mensile a ieri era di 83.6, circa 10 punti in meno dello scorso mese!   Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Due Catastrofi da cui ci terrebbero per ora lontani le emissioni antropiche di CO2 giugno 25, 2016 7:00 am

 Autore: Luigi Mariani Data di pubblicazione: 24 Giugno 2016 Fonte originale: http://www.climatemonitor.it/?p=41638 Credo che un vero ambientalista dovrebbe amare la CO2 in quanto si tratta del gas più essenziale per la vita sul nostro pianeta. In realtà la nostra esperienza quotidiana ci insegna che di solito è esattamente il contrario e che le organizzazioni ambientalistiche di tutto il mondo (seguite in ciò dai media, dai governi e dalle organizzazioni internazionali, Nazioni Unite in primis) sono impegnate in una sempre più violenta campagna di demonizzazione dell’anidride carbonica, un veleno di cui ridurre ad ogni costo l’emissione, un nemico da combattere senza alcun se e senza alcun ma. Eppure qualche ambientalista “fuori dal gregge” viene ogni tanto allo scoperto, come nel caso di Patrick Moore, del quale alcuni anni orsono ebbi l’occasione di leggere l’interessante libro L’AMBIENTALISTA RAGIONEVOLE in cui sviluppava in modo sistematico le proprie idee nient’affatto ortodosse in tema di ambiente. Di Moore esce ora lo scritto monografico “THE POSITIVE IMPACT OF HUMAN CO2 EMISSIONS ON THE SURVIVAL OF LIFE ON EARTH”, pubblicato dal Frontier Center for Public Policy, un think tank indipendente di ispirazione liberale con sede in Alberta, Saskatchewan e Manitoba (info qui e qui). Lo scritto, segnalato... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 24 giugno 2016 giugno 25, 2016 1:12 am

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 24 Giugno è rimasta a livelli molto bassi a causa della quasi assenza di macchie solari sul disco visibile. Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Nessun Brillamento di classe C-M-X è scaturito dalla fotosfera solare. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (25/27 Giugno). Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile non presentava regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num           Lat.,           CMD         Long.   Area      Extent  class    count class No sunspot data L’immagine del Sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Conteggio del flusso solare SFU: La velocità del flusso solare (2,8 GHz) alle ore 20,00 del 24 Giugno è risultata a 75.7 – (77.5) La media mensile del flusso solare ad oggi risulta di 83.6 – (84.0) Conteggio delle macchie solari – SILSO: Il conteggio delle macchie solari giornaliere (conteggio SILSO) del 24 Giugno è risultato 12 – (0) La media... Mostra articolo

» Pubblicato da
Misurazioni da satellite CFSv2: Giugno, temperature in continuo calo a livello globale! giugno 24, 2016 19:29 pm

 Diamo un ulteriore aggiornamento sulle temperature globali al suolo (2 metri) delle CFSv2 che risultano ancora in calo in questo mese di giugno, rilevate da satellite ed elaborate da Weatherbell. Ricordiamo che il mese di Maggio si era concluso già in vistoso calo, rispetto al precedente mese di Aprile, con una differenza di oltre un decimo di grado, a -0,125°C. A oggi 24 Giugno (ultimo dato disponibile) la temperatura risulta a +0,249°C, in forte calo di -0,164°C rispetto a quanto concluso il mese di Maggio, terminato con un’anomalia complessiva globale di +0,413°C. Un dato molto rilevante è che nei primi 24 giorni di Giugno la temperatura è scesa maggiormente che in tutto il mese di Maggio, -0,164°C di Giugno contro i -0,125°C di Maggio.   L’anomalia della temperatura a livello globale, periodo di riferimento 1981-2010. Dati CFSv2     Possiamo quindi affermare che la temperatura a livello globale nei primi 24 giorni del mese di Giugno continua il suo trend di forte calo, in concomitanza con la conclusione del grande evento di El Nino.   Fonte: Weatherbell Enzo Attività Solare

» Pubblicato da
Guerra del Clima: menzogne di “scienziati”, Governi e multinazionali giugno 24, 2016 8:10 am

  di Gianni Lannes Fonte originale: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/ La nocività ambientale è una strategia di dominio applicata all’umanità. Quando persone e individui lo capiranno forse sarà troppo tardi. Un tema rovente inventato a tavolino? Il cosiddetto “riscaldamento climatico”: della serie, quando i governi falsificano i rapporti e gli ambientalisti finanziati dai petrolieri mentono spudoratamente. Come ho già avuto modo di documentare in passato, durante un meeting sul clima a Berlino, Robert Stavins, professore all’università nord-americana di Harvard, ha messo sotto accusa le manovre dei governi, delle istituzioni legate alle Nazioni Unite e delle diverse organizzazioni ecologiche per far credere al riscaldamento climatico e ai cambiamenti del clima. Al meeting di Berlino il professore era uno dei due coordinatori di un rapporto chiave che sarebbe dovuto essere pubblicato dall’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change). Il rapporto era legato alla cooperazione fra i paesi per la riduzione di emissioni di carbonio. Nel gruppo di lavoro Stavins era affiancato da un altro scienziato e entrambi erano attorniati da una cinquantina di rappresentanti governativi. La maggior parte di questi funzionari aveva fatto notare che il rapporto non era conforme ai loro interessi e ai negoziati multilaterali che erano stati condotti in altre sedi. Le conclusioni... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 23 giugno 2016 giugno 23, 2016 23:29 pm

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 23 Giugno è rimasta a livelli molto bassi a causa dell’assenza di macchie solari sul disco visibile. Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Nessun Brillamento di classe C-M-X è scaturito dalla fotosfera solare. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (24/26 Giugno). Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile presentava due regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num           Lat.,           CMD         Long.   Area      Extent  class    count class No sunspot data L’immagine del Sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Conteggio del flusso solare SFU: La velocità del flusso solare (2,8 GHz) alle ore 20,00 del 23 Giugno è risultata a 77.5 – (78.3) La media mensile del flusso solare ad oggi risulta di 84.0 – (84.3) Conteggio delle macchie solari – SILSO: Il conteggio delle macchie solari giornaliere (conteggio SILSO) del 23 Giugno è risultato spotless – (24) La media mensile delle macchie... Mostra articolo

» Pubblicato da
Il Sole torna in bianco! giugno 23, 2016 13:59 pm

 Da questa mattina il Sole torna a presentarsi completamente primo di macchie sul disco visibile. Questo denota una debolezza davvero disarmante del campo magnetico solare, dovuto a sua volta dalla dinamo solare, quel processo fisico che genera il campo magnetico solare e che evidentemente negli anni precedenti non aveva prodotto magnetismo.   http://www.sidc.be/silso/DATA/EISN/EISN_current.txt Il Sidc ente mondiale ufficiale per la raccolta delle macchie solari oggi conta zero. Il flusso solare, indice correlato alle macchie solari, ieri alle ore 23,00 (ultimo dato disponibile) risultava a 78.9, ancora in leggero calo rispetto al giorno precedente alla stessa ora, quando era risultato a 80.0 SFU. Raggi X molto deboli, che rasentano la classe A, in questo momento sono a A 9.2 mentre i protoni risultano piatti. Tutti gli altri indici solari risultano mediamente bassi! Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
E’ il Tempo, Bellezza! giugno 23, 2016 7:00 am

 Autore: Luigi Mariani Data di pubblicazione: 22 Giugno 2016 Fonte originale: http://www.climatemonitor.it/?p=41629   Credo che il buon Dio abbia stabilito l’alternarsi del giorno e della notte, il ciclo delle stagioni “et aere et nubilo et sereno et onne tempo”, non solo a vantaggio dell’agricoltura e di altre attività umane che se ne giovano ma anche per non farci morire di noia. E’ sommamente bello infatti che le variabili meteorologiche oscillino intorno ad un valore medio, per cui molte volte sono al di sopra e molte al di sotto della media, e qui mi spiace dover ribadire un concetto che penso capirebbe anche un bambino dell’asilo. Mi vedo però costretto a farlo perché ho avuto la ventura di imbattermi in un articolo a firma di Elena Tebano, apparso sul Corriere della sera del 18 giugno scorso e che mi ha fatto cadere le braccia fin dall’ineffabile titolo: “Perché piove così tanto? A Milano dati oltre la media. Dopo un inverno “inesistente“ rovesci improvvisi”. Già, perché piove così tanto? Alla giornalista vorrei dire che non è perché il governo è ladro ma perché “È il tempo, bellezza! Il tempo atmosferico! E tu non ci puoi far niente! Niente!” E per sostanziare una... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 22 giugno 2016 giugno 23, 2016 0:41 am

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 22 Giugno è rimasta a livelli molto bassi. Nessun Brillamento è stato osservato durante tutto il periodo. Entrambe le Regioni 2553 (S06W83, HSX/alfa) e 2556 (N05E09, HSX/alpha) si sono esposte ad un lieve decadimento e sono rimaste inattive durante tutto il periodo. Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Nessun Brillamento di classe C-M-X è scaturito dalla fotosfera solare. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (22/24 Giugno) con alcune possibilità di Brillamenti di classe-C. Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile presentava due regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num           Lat.,           CMD         Long.   Area      Extent  class    count class 2553 S06W63 228 250 3 HHX 1 A 2556 N06E29 136 40 1 HAX 1 A L’immagine del Sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Conteggio del flusso solare SFU: La velocità del flusso solare (2,8 GHz) alle ore 20,00 del 22 Giugno è risultata... Mostra articolo

» Pubblicato da
AGW: la truffa vestita da bufala, con le gambe corte, spacciata per verità assoluta! giugno 22, 2016 18:04 pm

 In ambito scientifico, si sa, non ci sono certezze. Qualche volta, però, qualche certezza uno la può anche avere. Questo accade quando, ad esempio, il periodo osservato per un dato evento è talmente lungo da risultare, ai nostri occhi, praticamente “infinito”. L’esempio più concreto per tale affermazione è che la Terra ruota intorno al Sole. Questo è un dato ormai accertato… lo sta facendo da miliardi di anni e al momento non vediamo nulla che possa stravolgere tale condizione. In altri ambiti, come quello climatico, l’unica certezza assoluta è: il clima è sempre cambiato e sempre continuerà a cambiare. Alcuni speculatori (in ambito economico-finanziario) e non solo, però, hanno pensato bene di imporre una nuova teoria… al fine di massimizzare le loro entrate economiche (e il loro potere) a loro disposizione. Per farlo hanno iniziato, in tempi non sospetti (anni ’70), a manovrare le sorti dei fondi destinati alla ricerca scientifica, creando una condizione sotto la quale chi voleva fare ricerca, in qualche modo, avrebbe dovuto allinearsi ad un unico modus-operandi ed un unico pensiero comune: l’uomo è l’unico responsabile dei cambiamenti climatici. Nel corso degli anni, come più volte abbiamo detto e ripetuto, si è passati da una teoria... Mostra articolo

» Pubblicato da
Polveri e Clima giugno 22, 2016 7:00 am

 Autore: Guido Guidi Data di pubblicazione: 21 Giugno 2016 Fonte originale: http://www.climatemonitor.it/?p=41624   Qualche settimana fa abbiamo parlato delle nuvole e dell’importanza degli aerosol nel processo di nucleazione. Abbiamo visto come a seconda della concentrazione di acido solforico nell’atmosfera cambiano velocità e modalità del processo di nucleazione. Abbiamo visto, inoltre, come la copertura nuvolosa determini variazioni nel bilancio radiativo terrestre e, in ultima analisi, cambiamenti climatici. In questo post continueremo il discorso sugli aerosol e sul bilancio radiativo concentrandoci su una proprietà del materiale solido sospeso in atmosfera che potrebbe sembrare secondaria: la forma delle particelle che costituiscono l’aerosol. La polvere dispersa nell’atmosfera ha una funzione estremamente importante nel modulare l’equilibrio radiativo in quanto influenza l’energia in entrata intercettando la radiazione ad onda corta proveniente dal Sole ed anche quella in uscita intercettando la radiazione ad onda lunga emessa dalla Terra. La fisica ci insegna che le proprietà ottiche di un mezzo sono estremamente importanti per studiare la capacità del mezzo stesso di interferire con la radiazione che lo attraversa. Intuitivamente è facilmente comprensibile che la quantità di polvere in sospensione, è in grado di modificare le caratteristiche ottiche dell’atmosfera e, quindi, il modo in cui la radiazione ad onda... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 21 giugno 2016 giugno 22, 2016 0:00 am

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 21 Giugno è rimasta a livelli molto bassi. Entrambe le Regioni 2553 (S06W71, HHX/alpha) e 2556 (N06E21, Hax/alpha) sono rimaste prevalentemente stabili per tutto il periodo. Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Nessun Brillamento di classe C-M-X è scaturito dalla fotosfera solare. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (22/24 Giugno) con alcune possibilità di Brillamenti di classe-C. Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile presentava due regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num           Lat.,           CMD         Long.   Area      Extent  class    count class 2553 S06W63 228 250 3 HHX 1 A 2556 N06E29 136 40 1 HAX 1 A L’immagine del Sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Conteggio del flusso solare SFU: La velocità del flusso solare (2,8 GHz) alle ore 20,00 del 21 Giugno è risultata a 80.2 – (84.3) La media mensile del flusso solare ad oggi risulta di 84.5 –... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 08 Giugno – 14 Giugno 2016 giugno 21, 2016 18:00 pm

 Nel periodo osservato, 4 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 14 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 08 Giugno – 14 Giugno 2016, in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale. Nuova attività – in subbuglio: Bulusan, Luzon (Philippines) Kerinci, Indonesia Santa Maria, Guatemala Turrialba, Costa Rica Attività in corso: Alaid, Kuril Islands (Russia) Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Chirpoi, Kuril Islands (Russia) Colima, Mexico Copahue, Central Chile-Argentina border Dukono Halmahera (Indonesia) Guagua Pichincha, Ecuador Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Popocatepetl, Mexico Semeru, Eastern Java (Indonesia) Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan)   Fulmine sull’eruzione del vulcano Sakurajima   Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian e Volcano Geological Survey degli... Mostra articolo

» Pubblicato da