Ultimi articoli

Dolomiti e Global Warming agosto 29, 2016 7:00 am

 Autore: Franco Zavatti Data di pubblicazione: 27 Agosto 2016 Fonte originale: http://www.climatemonitor.it/?p=42102   Il giorno 23 agosto 2016 ho letto nell’edizione on line del giornale Alto Adige un articolo in cui, intervistato, Luca Mercalli commentava i crolli avvenuti nelle Dolomiti, in particolare quello da 500 mila metri cubi della Piccola Croda Rossa. Fin qui nulla di strano: le Dolomiti sono costituite da rocce friabili e si sfaldano in modo del tutto naturale. Se poi ghiaccio perenne (permafrost) si trasforma in ghiaccio stagionale a causa dell’aumento di temperatura e provoca una maggiore fragilità dei complessi dolomitici, il fatto può essere doloroso ma è nell’ordine delle cose. Nell’articolo non mi è affatto piaciuto il solito tentativo di spacciare un riscaldamento naturale per uno (sottinteso) dovuto alle attività umane, senza mai specificare di quale dei due si parla. Ancora, citando dall’articolo, di cui si può vedere la riproduzione: I dati, prosegue Mercalli,”ci dicono che da quindici anni subiamo stagioni estive con temperature superiori alla media”. Sicuramente sono prevenuto ma quel “subiamo” secondo me lascia nella mente del lettore l’idea che qualcosa o qualcuno “brutto e cattivo” ci obblighi a subire un caldo non voluto e non gradito e che è necessario combattere questa strana... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 28 agosto 2016 agosto 28, 2016 23:28 pm

  Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 28 agosto è rimasta a livelli molto bassi, senza mostrare attività degna di nota. La Regione 2581 (N12E02, Cai/beta) è rimasta per lo più stabile per tutto il periodo, mentre la Regione 2580 (S18W12, HRX/alfa) ha mostrato segnali di decadimento. La Regione 2582 (N08W44, Dao/beta) ha mostrato una certa. Il mese di Giugno si è contraddistinto per i suoi 12 giorni spotless, mentre 5 sono state le giornate spotless nel mese di luglio, e una in agosto per un totale di 18 giorni in questo 2016 (conteggio SIDC). Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a restare molto bassa nei prossimi tre giorni (29-31 agosto) con possibili Brillamenti di classe C.  Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni   ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile presentava 3 regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num     Lat.      CMD   Long. Area  Extent class count class 2580 S18W05 350 20 1 HSX 1 A 2581 N12E08 337 100 8 CAI 17 B 2582 N08W39 24... Mostra articolo

» Pubblicato da
Ondata Di Freddo Negli Usa: Neve Sul Parco Di Yellowstone !!! agosto 28, 2016 18:00 pm

 Una massa d’aria fredda sta colpendo pesantemente quasi l’intero Nord America, dove, come visibile dalla mappa delle anomalie termiche, ci sono state temperature anche di 12-14°C in meno della norma, in particolare sugli Stati Uniti centro settentrionali. Ed è proprio qui, nello Stato del Wyoming, che si sono verificate abbondanti nevicate estive, in particolare sulle zone più alte. La strada del Beartooth Pass (Passo del dente dell’orso), è rimasta chiusa per una tempesta di neve improvvisa, e per le condizioni di ghiaccio lungo la strada. Nell’immagine radar, le pesanti nevicate del giorno 25 Agosto sul parco di Yellowstone(da snowbrains.com). Fonte Web: Ondata Di Freddo Negli Usa: Neve Sul Parco Di Yellowstone !!! Roberto Attività Solare

» Pubblicato da
SEQUENZE SISMICHE ED EVENTI ISOLATI: LE POSSIBILI EVOLUZIONI E REPLICHE DEL TERREMOTO DI AMATRICE DEL 23 AGOSTO agosto 28, 2016 11:00 am

 Posted on 26/08/2016 by Ilario Larosa Fonte originale: http://www.meteoscienza.it   26-08-2016 – Salve a tutti, terzo rapido aggiornamento sul fronte del terremoto e terzo editoriale appositamente dedicato. Gli argomenti non mancano purtroppo e, ad oggi, va segnalata una nuova scossa di magnitudo locale ML =4,8 alle 6:28 di questa mattina, ora locale, nuovamente nel’area di Amatrice. In conseguenza di ciò, il quesito odierno che molti lettori si pongono, ma soprattutto coloro che, purtroppo, sono costretti a rimanere nelle aree terremoto dove hanno la loro casa, è il seguente:   C’è possibilità che avvengano altre scosse di intensità comparabile con quelle già avvenute nell’area in esame?? Oppure, il terremoto, potrà colpire settori adiacenti a quelli già interessati, allargando il raggio d’azione?? Domande lecite, a cui, come sempre, non è possibile dare una risposta certa. Tuttavia, sulla base dello studio delle serie storiche di sismicità dell’appennino centrale, è possibile avere un’idea di come potrebbero andare le cose. Iniziamo questa breve analisi, analogamente a quanto visto nei precedenti editoriali, da quanto accaduto in epoca recente, ovvero dalla sequenza sismica umbro-marchigiana del 1997-1998. In merito a tale evento, già la definizione stessa di “sequenza sismica” tradisce la natura prolungata del fenomeno, con reiterazione di diverse... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 27 agosto 2016 agosto 27, 2016 23:51 pm

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 27 agosto è rimasta a livelli molto bassi. La Regione 2579 (N10W41, Axx/alfa) e la 2580 (S18E02, HSX/alfa) hanno continuato a mostrare un certo decadimento. La Regione 2581 (N12E15, Cai/beta) ha esposto una certa crescita, mentre la zona finale ha mostrato un certo decadimento in termini di penombra. Il mese di Giugno si è contraddistinto per i suoi 12 giorni spotless, mentre 5 sono state le giornate spotless nel mese di luglio, e una in agosto per un totale di 18 giorni in questo 2016 (conteggio SIDC). Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (28-30 agosto) con possibilità di Brillamenti di classe C.  Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni   ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile presentava 3 regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num     Lat.      CMD   Long. Area  Extent class count class 2579 N12W21 32 40 4 CAO 4 B 2580 S18E21 350 40 6 CSO 2 B 2581 N12E35 336 40 3... Mostra articolo

» Pubblicato da
PRIME CONSIDERAZIONI E ANALISI DELLA SEQUENZA SISMICA UMBRO LAZIALE: CORRELAZIONI CON I PRECEDENTI TERREMOTI agosto 27, 2016 7:00 am

 Posted on 24/08/2016 by Ilario Larosa Fonte originale: http://www.meteoscienza.it 24-08-2016 – Salve a tutti, il presente editoriale riferisce in merito alla sequenza sismica tuttora in atto nel centro Italia, nel settore di Appennino collocato nell’area di confine di ben quattro regioni, ovvero Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo. Si tratta di una rapido resoconto, integrato da una serie di analisi di carattere assolutamente amatoriale e divulgativo, dalle quali emergono comunque alcuni aspetti comunque molto interessanti ai fini della caratterizzazione dell’evento sismico.   La sequenza è iniziata, senza scosse precursori di particolare rilievo (foreshocks), manifestandosi subito con l’evento più forte (mainshock), pari a magnitudo ML 6,0 alle ore 3:36 del mattino nei pressi dell’abitato di Accumoli, in provincia di Rieti (fig.1).   Subito dopo, in nottata e nel primo mattino, l’attività sismica si è spostata verso nordovest, seguendo l’allineamento delle conche intrappenniniche (partendo da quella di Amatrice) e andando a interessare l’area di Norcia, con due repliche di magnitudo ML>5,0, lungo la direttrice delle grandi faglie dirette del Massiccio dei Sibillini. Qual’è la causa di simili terremoti?? Il meccanismo responsabile della genesi di tali terremoti è ben noto in letteratura ed è associabile all’azione di “sprofondamento” della catena appenninica verso il Mar Tirreno, struttura che praticamente “insegue”... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 26 agosto 2016 agosto 26, 2016 23:24 pm

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 26 agosto è rimasta a livelli molto bassi. La Regione 2579 (N12W31, Cao/beta) ha mostrato alcuni deboli brillamenti di classe B. La Regione 2581 (N12E28, Cao/beta) ha mostrato un certo decadimento. Il resto delle regioni è rimasta stabile. Il mese di Giugno si è contraddistinto per i suoi 12 giorni spotless, mentre 5 sono state le giornate spotless nel mese di luglio, e una in agosto per un totale di 18 giorni in questo 2016 (conteggio SIDC). Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (27-29 agosto) con possibilità di Brillamenti di classe C.    Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni   ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile presentava 3 regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num     Lat.      CMD   Long. Area  Extent class count class 2579 N12W21 32 40 4 CAO 4 B 2580 S18E21 350 40 6 CSO 2 B 2581 N12E35 336 40 3 CSO 3 B L’immagine del Sole inviata... Mostra articolo

» Pubblicato da
Confronto degli ultimi 3 anni… Venti a 850 hPa e SSTA oceaniche agosto 26, 2016 14:00 pm

 Questo articolo contiene solo il confronto di 3 immagini per 3 specifici argomenti…: venti in quota nell’Artico, venti in quota nell’Antartico e Sea Surface Temperature Anomaly (SSTA) a livello mondiale. Nient’altro. Le considerazioni le lasciamo a voi… nei commenti!   Artico         Antartico           SSTA              

» Pubblicato da
Primo passo interstellare? Proxima Centauri b agosto 26, 2016 7:00 am

  Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all’esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare laddove nessun uomo è mai giunto prima. (James Tiberius Kirk) Questa è la frase più famosa e conosciuta, credo, della storia della fantascienza. Iniziano sempre con una frase simile a questa le puntate del telefilm Start Trek. Come procede il telefilm immagino lo sappiate tutti. Per noi umani le cose, su questo piccolo pianeta, potrebbero mettersi male. Un giorno… non necessariamente nell’immediato futuro (ma stiamo lavorando affinché i tempi vengano ridotti il più possibile), ma ad un certo punto bisognerà decidere se “soccombere” o “espandersi” nello spazio. Non è solo una questione legata al clima o alle risorse. Ma proprio una questione di “vitale importanza”. Le parole profetiche di Konstantin Ėduardovič Ciolkovskij (1857-1935) parlano chiaro: « Terra – la culla dell’umanità, ma non si può vivere per sempre in una culla. » Le motivazioni le conoscono molto bene i biologi. Ogni essere vivente, per poter vivere  ed evolversi, ha bisogno di sempre nuovi stimoli. E su un pianeta dalle dimensioni limitate, con risorse limitate e con una popolazione in continua... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 25 agosto 2016 agosto 25, 2016 23:19 pm

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di ieri 25 agosto è rimasta a livelli molto bassi. La Regione numerata di recente 2581 (N11E42, Cro/beta) è rimasto semplice e inattiva. Delle altre tre macchie numerate sul visibile, tutte sono rimaste stabili o in decadenza. Il mese di Giugno si è contraddistinto per i suoi 12 giorni spotless, mentre 5 sono state le giornate spotless nel mese di luglio, e una in agosto per un totale di 18 giorni in questo 2016 (conteggio SIDC). Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (26-28 agosto) con possibilità di Brillamenti di classe C.    Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni   ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile presentava 4 regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num     Lat.      CMD   Long. Area  Extent class count class 2578    N09W62     87     20     5     CRO    3      B 2579    N11W08     33     80     5     DAO    9      B 2580    S18E34    351     20     1     HSX    1      A 2581 New L’immagine del Sole inviata dalla sonda... Mostra articolo

» Pubblicato da
Non ci sono prove… solo la CO2 è la causa… agosto 25, 2016 14:00 pm

  Daniele Bonci Ieri alle 22:48 Scusate il disturbo ma mi sto incavolando con un mio quasi ex amico dopo la discussione che ho avuto. Lui sostiene che nn ci sono prove scientifiche x dimostrare i minimi solari come il minimo di Maunder. Lui dice che a quel tempo era impossibile osservare il sole!!! E sostiene che la co2 è la causa… E dice: come mai gli inverni sono cambiati? Inoltre afferma che l’influenza magnetica del sole nn cambia nulla Xche il calore arriva solo tramite le reazioni nucleari!!! Scusate se sono stato lungo ma gradirei una vostra risposta x fargliela leggere di persona x almeno cercare di fargli capire come stanno in realtà le cose Nella serata di ieri, sulla nostra pagina Facebook è stato pubblicato questo messaggio da parte dell’utente Daniele Bonci relativo ad una discussione con un suo amico, riguardo il clima e le cause dei cambiamenti climatici. Cerchiamo di fare chiarezza… perché ho l’impressione che i danni provocati dalla disinformazione operata dai media (TV in primis), siano molto maggiori di quanto si potesse immaginare. L’amico di Daniele sostiene che: non ci sono prove scientifiche x dimostrare i minimi solari come il minimo di Maunder. Niente di... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 24 agosto 2016 agosto 25, 2016 11:53 am

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di ieri 24 agosto è rimasta a livelli molto bassi. Nessuna attività degna di nota. La Regione 2578 (N09W62, Cro/beta) ha continuato il suo lento decadimento ed è rimasta priva di attività eruttiva. Regione 2579 (N11W08, Dao/beta) ha continuato a decadere lentamente e il suo gradiente magnetico si è ulteriormente indebolito. La Regione 2580 (S18E34, HSX/alpha) ha mostrato pochi cambiamenti ed è rimasta stabile. Il mese di Giugno si è contraddistinto per i suoi 12 giorni spotless, mentre 5 sono state le giornate spotless nel mese di luglio, e una in agosto per un totale di 18 giorni in questo 2016 (conteggio SIDC). Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (25-27 agosto) con possibilità di Brillamenti di classe C.  Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni   ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile presentava 3 regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num     Lat.      CMD   Long. Area  Extent class count class 2578    N09W62     87     20     5     CRO    3     ... Mostra articolo

» Pubblicato da
La Groenlandia non è mai stata verde, almeno non del tutto agosto 25, 2016 7:00 am

 Autore: Guido Guidi Data di pubblicazione: 24 Agosto 2016 Fonte originale: http://www.climatemonitor.it/?p=42078 Erik il Rosso la vide verde perché tale era ed è tutt’ora nella zona dove si stabilì con i suoi, quindi il mito che quel lembo di terra della Groenlandia sia testimone di diffuso scioglimento del ghiaccio in epoche certamente estranee al global warming è ampiamente sfatato. Che poi ci si siano trovati bene perché per un certo periodo – noto come Periodo Caldo Medioevale – la zona è stata un po’ meno ostile è un fatto, come lo è che al sopraggiungere della Piccola Età Glaciale, gli insediamenti, che già non erano proprio prosperi, sono stati abbandonati. Dura a cambiare la Groenlandia a quanto pare, almeno da quando la deriva dei continenti l’ha piazzata dov’è. Tanto che da recenti studi effettuati su carote di ghiaccio provenienti sia dalla parte meridionale che da quella settentrionale dell’isola, si evince che il ghiaccio non è mai scomparso totalmente, neanche durante l’interglaciale noto per essere stato più caldo dell’attuale (130.000 ani fa) o durante quello più lungo di cui si ha notizia (430.000) anni fa. Setting a chronology for the basal ice at Dye-3 and GRIP: Implications for the long-term stability of... Mostra articolo

» Pubblicato da
AGGIORNAMENTO Terremoto Norcia/Amatrice agosto 24, 2016 16:31 pm

 DATI AGGIORNATI ALLE 07:30 del 25 Agosto 2016 (Aggiornamento dei tweet e delle notizie in fondo) NUMERO DELLE VITTIME: 247 (190 nel Lazio, 57 nelle Marche) NUMERO DEI FERITI: 400 (stima provvisoria) NUMERO DEGLI SFOLLATI: 2500 (stima provvisoria) NUMERO TOTALE DELLE SCOSSE: 467 (457 inferiori alla magnitudo 4.0° Richter, 10 superiori alla magnitudo 4.0° Richter)     Zonas de destrucción total #Terremoto #Amatrice #Italia @marcogar90 pic.twitter.com/sevQCnW3P6 — Jordi (EA3HMZ) (@ea3hmz) August 24, 2016 #terremoto L'orologio del campanile di #Amatrice fermo alle 3.37, ora della prima scossa pic.twitter.com/mZtryb7J5u — la Repubblica (@repubblicait) August 24, 2016 Oggi così. #terremoto #solidarietà pic.twitter.com/rvZzBuRhJP — Sebastiano Putoto (@agitpops) August 24, 2016 #Accumoli #Amatrice #Arquata #terremoto #prayforitaly pic.twitter.com/kppDMIrSyN — Fabio Caravello (@FabioCaravello) August 24, 2016 #Terremoto: imágenes aéreas de #drone de @emergenzavvf #Amatrice pic.twitter.com/IEqJ51TONH — REMER CIEZA / T-520 (@RemerTango520) August 24, 2016   25 Agosto 2016   #Terremoto, due bambini estratti dai #vigilidelfuoco da sotto le macerie ad Amatrice! Il video del salvataggio pic.twitter.com/5nstjbfiDk — REMER CIEZA / T-520 (@RemerTango520) August 25, 2016 I nostri volontari e i mezzi della colonna mobile della #CroceRossa all'entrata di #Amatrice #terremoto pic.twitter.com/UXO4JqaTjj — Flavio Ronzi (@FlavioRonzi) August 24, 2016  

» Pubblicato da
BREAKING NEWS ATTIVITA’ SOLARE: FORTE TERREMOTO DI MAGNITUDO 6.5 CON EPICENTRO TRA NORCIA E AMATRICE agosto 24, 2016 7:45 am

 NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO CONTINUO Ore 11:30 – Il bilancio provvisorio dato dalla Protezione Civile attesta, al momento, 37 morti Forza Amatrice!#terremoto pic.twitter.com/eLoNg4YI6q — Alfonso Cerani (@fonzi_gol) August 24, 2016     Il sisma è stato registrato alle ore 3:36 ora locale ad una profondità di 10 km per il servizio americano dell’USGS e 4 km per quello francese CSEM-EMSC. In collegamento con Fabrizio Curcio – Protezione Civile. Crolli ad #Amatrice e Norcia. Diretta #terremoto @RaiNews pic.twitter.com/cosLBf1qQc — Rai3 (@RaiTre) August 24, 2016   Si registrano crolli in moltissimi comune della zona. Crolli registrati anche sul Corno Piccolo del Gran Sasso d’Italia (testimonianza diretta dal Rif. Franchetti). Appena ricevuta questa foto da un amico: il corso di Amatrice è così: si scava #terremoto pic.twitter.com/ZMIedQrLsV — Massimo Russo (@massimo_russo) August 24, 2016   Risveglio drammatico ad Amatrice. Terrible from Amatrice, now pic.twitter.com/unwLFkkx0L — Fabrizio Romano (@FabrizioRomano) August 24, 2016 #Terremoto #Amatrice #Accumoli #Norcia #ArquatadelTronto pic.twitter.com/0igTOvNOca — Siap Torino (@siap_torino) August 24, 2016   Strade, case, ponti… molti crolli nei paesi intorno all’epicentro. Continuano le scosse…. Queste le registrazioni dell’USGS: Che brutto risveglio. #Terremoto pic.twitter.com/TPnkKXXafx — trashitaliano.it (@trash_italiano) August 24, 2016   Arquata del trontoFonte fb#terremoto pic.twitter.com/1Kc14qMUs5 — Francesco Ameli (@francescoameli) August 24,... Mostra articolo

» Pubblicato da
Le ferie fanno male…. IMPORTANTE RETTIFICA A: Piccole Anomalie crescono agosto 24, 2016 7:00 am

 Nella giornata di ieri ho pubblicato un articolo che ha riscosso molto successo… e per il quale abbiamo ricevuto anche degli inaspettati complimenti, in privato, da parte di un importante gruppo di ricercatori italiani. Tutto bello… tutto giusto… forse non meritato… Sta di fatto che, tornato a casa, sono andato a rileggere ciò che ho scritto ieri… e mi sono accorto di un errore fondamentale. Dopo la prima immagine (che ripropongo qui di seguito) iniziano degli errori molto gravi per quel che mi riguarda… per i quali chiedo umilmente scusa. Qualcuno di sicuro se ne sarà accorto… Io l’ho fatto oggi! 🙁 Ho infatti indicato come “anticicloni” quelli che in realtà sono dei “cicloni”. La forma è identica, ma cambia il verso di rotazione e quindi gli effetti sull’aria. Nell’Anticiclone, i venti soffiano in modo circolare o ellittico in senso ORARIO… spingendo l’aria verso il basso. Nel Ciclone, invece, i venti soffiano in modo circolare o ellittico in senso ANTIORARIO… spingendo l’aria verso l’alto. Qui sopra c’è uno schema recuperato da Internet, nel quale è possibile capire la differenza tra le due formazioni atmosferiche. Quello che sta accadendo nell’emisfero boreale, quindi, è un’aumento della nuvolosità atmosferica… la quale crea raffreddamento... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 23 agosto 2016 agosto 24, 2016 0:14 am

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 23 agosto è rimasta a livelli molto bassi. Nessuna attività degna di nota. La Regione 2576 (N12E10, BXO/beta) ha esposto una crescita nelle macchie leader. La Regione 2578 (N09W42, BXO/beta) è riemersa, ma è rimasta relativamente piccola e semplice. Ci sono possibilità per brillamenti di classe C per effetto principale e potenziale della Regione 2579. Il mese di Giugno si è contraddistinto per i suoi 12 giorni spotless, mentre 5 sono state le giornate spotless nel mese di luglio, e una in agosto per un totale di 18 giorni in questo 2016 (conteggio SIDC). Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (24-26 agosto).    Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni   ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile presentava due regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num     Lat.      CMD   Long. Area  Extent class count class 2579 N12E17 34 60 5 DAI 12 B 2580 S16E60 351 20 1 HSX 1 A L’immagine del Sole inviata dalla... Mostra articolo

» Pubblicato da
Gli scienziati temono per il ghiaccio Antartico agosto 23, 2016 20:00 pm

 Di Tony Heller – 23.08.2016 Gli scienziati a quanto pare sono di nuovo terrorizzati a causa della banchisa antartica:   Il titolo dell’articolo, qui sopra tradotto recita: Gli scienziati temono per l’approfondimento della crepa sulla banchisa antartica dalle dimensioni della Scozia. Fonte: 9news   Ma come molto spesso accade, dobbiamo smentire anche questa notizia inserendo il grafico che mostra come il ghiaccio marino antartico sia esattamente in media, quindi non mi pare ci sia nulla di preoccupante e di terrificante. 😉 Fonte: Real Science Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Nowcasting solare 22 agosto 2016 agosto 23, 2016 14:00 pm

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 22 agosto è rimasta a livelli molto bassi. Nessuna attività degna di nota. Una nuova Regione in arrivo dal farside zona sud. Il mese di Giugno si è contraddistinto per i suoi 12 giorni spotless, mentre 5 sono state le giornate spotless nel mese di luglio, e una in agosto per un totale di 18 giorni in questo 2016 (conteggio SIDC). Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (23-25 agosto).  Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni   ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile non presentava regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum) una in arrivo: Num     Lat.      CMD   Long. Area  Extent class count class L’immagine del Sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Conteggio del flusso solare SFU:  La velocità del flusso solare (2,8 GHz) alle ore 20,00 del 22 agosto è risultata a 80.0 -(76.7) La media mensile del flusso solare a oggi risulta di 84.6 – (84.9) Conteggio delle macchie solari –... Mostra articolo

» Pubblicato da
Il Gelo Di Agosto In Olanda !!! agosto 23, 2016 7:54 am

 Oltre alle gelate che hanno colpito la Germania, lo scorso 11 Agosto si sono registrate minime vicine allo zero nei Paesi Bassi. Soprattutto, è stata la città di Twente a raggiungere la temperatura minima di 0°C! Si sono quindi verificate numerose brinate nella zona. Questo evento, non era mai stato registrato nei Paesi Bassi nel periodo compreso tra il 21 Luglio ed il 21 Agosto! I precedenti riguardano le temperature del 22 Agosto 1973, quando a Twente e Valkenburg, le temperature gelarono al suolo, e cosi rimasero a +0,2°C il 29 Agosto 1993 a Soesterberg ed Eindovhen. Notizie da www.nu.nl Fonte Web: Il Gelo Di Agosto In Olanda !!! Roberto Attività Solare

» Pubblicato da
Piccole Anomalie crescono agosto 22, 2016 14:00 pm

 Stiamo monitorando da giorni la situazione a livello mondiale… e quello che notiamo è un netto anticipo di alcuni “indicatori” che i più, spesso, ignorano completamente. Già a fine Luglio ci è stato comunicato da alcuni amici Forestali e Guardia Parco di varie zone del nostro bel paese, che le foglie degli alberi in alta quota, stano iniziando ad ingiallire con un anticipo di circa 1 mese. Eppure, teoricamente, questa sarebbe dovuta essere l’estate più calda di sempre, il mese più caldo di sempre, l’anno più caldo di sempre. Ma in realtà è totalmente diverso… come sicuramente avrete notato. Non che in altre zone del pianeta sia diverso… sia chiaro. In Nord Europa l’estate è decisamente fredda e in molte zone non sono stati raggiunti neanche i 20°C quando, nella normalità dell’ultimo ventennio, le temperature estive raggiungevano anche i 35°C (parola di chi ci vive da 30 anni!). Il perché lo sapete benissimo e penso sia inutile ripeterlo. Però ci sono delle formazioni meteo che ci lasciano pensare… Questa è una mappa di questa mattina. Rappresenta i venti alla quota di 850 hPa (circa 1500 m di quota) e denota subito 4 strutture anticicloniche disposte a croce. Una è presente... Mostra articolo

» Pubblicato da
Il mare in discesa e le temperature globali agosto 22, 2016 7:00 am

 Autore: Guido Guidi Data di pubblicazione: 21 Agosto 2016 Fonte originale: http://www.climatemonitor.it/?p=42028 Secondo voi il mare può essere inclinato? Se pensate di no siete fuori strada, perché può eccome. La fascia intertropicale dell’Oceano Pacifico è infatti in…discesa. In condizioni normali, quando gli alisei soffiano regolarmente da est verso ovest, il livello del mare è più alto verso ovest, intorno al continente marittimo, è più basso a est, verso le coste dell’America Centrale. In termini climatici, questo significa accumulo di acqua più calda verso ovest e più fredda verso est, cioè indice ENSO neutro. Se gli alisei rinforzano, l’accumulo è ancora maggiore e si passa a condizioni di La Nina. Viceversa, quando gli alisei si attenuano, il calore migra verso est e appare El Nino. Dal momento che calore e volume dell’acqua sono direttamente proporzionali, le due situazioni corrispondono ad una maggiore o minore ‘inclinazione’ del livello del mare tra le due sponde dell’oceano. Secondo uno studio appena pubblicato sul GRL, le variazioni dell’angolo di questa inclinazione possono essere utilizzate come predittore delle temperature globali. Pacific sea level rise patterns and global surface temperature variability La cosa ha senso, perché in sostanza descrive, studiando la correlazione tra le variazioni del livello... Mostra articolo

» Pubblicato da
Nowcasting solare 21 agosto 2016 agosto 22, 2016 0:30 am

 Nowcasting solare Attività solare che nella giornata di oggi 21 agosto è rimasta a livelli molto bassi. Nessuna attività degna di nota. Tutte le regioni presenti sul disco solare sono state esposte ad un decadimento graduale. Il mese di Giugno si è contraddistinto per i suoi 12 giorni spotless, mentre 5 sono state le giornate spotless nel mese di luglio, e una in agosto per un totale di 18 giorni in questo 2016 (conteggio SIDC). Nessuna Espulsione di Massa Coronale (CME) diretta verso la Terra è stata osservata dalle immagini disponibili dal coronografo. Previsioni per le prossime 72 ore: L’attività solare è destinata a rimanere molto bassa nei prossimi tre giorni (22-24 agosto).    Il grafico dei Raggi X negli ultimi tre giorni   ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Ne consegue che: Alle ore 08.00 UTC, il disco solare visibile non presentava regioni attive (in risoluzione 2K dalle immagini SDO/HMI Continuum): Num     Lat.      CMD   Long. Area  Extent class count class L’immagine del Sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum ∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗∗ Conteggio del flusso solare SFU:  La velocità del flusso solare (2,8 GHz) alle ore 20,00 del 21 agosto è risultata a 76.7 – (78.1) La media mensile del flusso solare a oggi risulta di 84.9 –... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 10 Agosto – 17 Agosto 2016 agosto 21, 2016 14:00 pm

 Nel periodo osservato, 2 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 15 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 03 Agosto – 09 Agosto 2016, in base ai criteri smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale. Nuova attività – in subbuglio:   Chikurachki, Paramushir Island (Russia) Chirpoi, Kuril Islands (Russia). Attività in corso:   Aira, Kyushu (Japan) Alaid, Kuril Islands (Russia) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Fuego, Guatemala Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Masaya, Nicaragua Popocatepetl, Mexico Ruapehu, North Island (New Zealand) Santa Maria, Guatemala Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan) Tengger Caldera, Eastern Java (Indonesia).   Il Kīlauea in eruzione   Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian e Volcano Geological Survey degli Stati Uniti... Mostra articolo

» Pubblicato da